Vanessa Incontrada “ragazzona premurosa”/ Il servizio indigna il web: “È bodyshaming”

- Anna Montesano

Vanessa Incontrada, le sue forme finiscono al centro di una nuova polemica: un noto settimanale la chiama “Ragazzona premurosa” e sul web è caos

Vanessa Incontrada
Vanessa Incontrada (Rai, 2019)

Vanessa Incontrada finisce ancora una volta al centro del gossip per delle frasi poco carine sul suo fisico. Non è infatti la prima volta che accade: i ben informati ricorderanno di certo quanto accaduto qualche tempo fa nel corso della conduzione dei Music Awards, quando il pubblico si scatenò in orribili critiche sul suo peso. Oggi si torna a parlare di questo, visto che è un noto settimanale a sollevare una nuova polemica. In un articolo a lei dedicato, la Incontrada appare in costume da bagno bianco, con gilet salvagente ed è appellata “Ragazzona premurosa”. Andando più sotto ancora si legge: “Nemmeno un anonimo gilet salvagente smorza l’esuberante fisicità di Vanessa”. Parole che hanno fatto particolarmente colpo sul popolo del web, che si è immediatamente dimostrato indignato di fronte a quello che in tanti hanno definito “bodyshaming”.

Vanessa Incontrada difesa dal web: “È bodyshaming!”

Tra chi ha deciso di difendere e dunque schierarsi dalla parte di Vanessa Incontrada c’è il giornalista musicale Andrea Conti. Il suo messaggio su Twitter, poi ripreso e condiviso da molti, recita: “Stufo di leggere ancora nel 2019 sia sul cartaceo che sui siti, titoli o frasi da #bodyshaming. Io fossi direttore lo vieterei fino alla morte. Bisogna smetterla di diffondere tutto questo. Fa male a chi lo riceve e anche a chi legge. Un po’ più di umanità e cultura”. Parole che hanno trovato in accordo moltissimi utenti, che immediatamente si sono schierati contro il settimanale e le sue parole sulla Incontrada.



© RIPRODUZIONE RISERVATA