Violante Guidotti Bentivoglio, moglie Carlo Calenda/ “La malattia ci ha uniti di più”

- Emanuele Ambrosio

Violante Guidotti Bentivoglio è la moglie di Carlo Calenda, l’ex Ministro dello Sviluppo Economico e attuale leader di “Azione” ospite a Le parole della settimana

Violante Guidotti Bentivoglio, moglie Carlo Calenda

Violante Guidotti Bentivoglio, detta Viola, è la moglie di Carlo Calenda, l’ex Ministro dello Sviluppo Economico e attuale leader di “Azione” ospite a “Le parole della settimana”, il programma di Massimo Gramellini trasmesso sabato 7 dicembre 2019 su Rai3.  La moglie di Calenda è stata recentemente protagonista per una brutta notizia annunciata proprio dal marito che a sorpresa ha rivelato “Mia moglie ha la leucemia“. Con queste parole l’ex ministro ha rivelato la malattia dell’amata moglie che ha conosciuto all’età di 18 anni e a cui è profondamente legato. La donna continua la sua lotta contro il cancro mettendoci anche la faccia in prima persona, visto che è stata testimonial della battaglia contro i tumori. Violante, infatti, ha preso parte a diversi eventi importanti come il Race for the cure 2018, tra i più famosi in Europa.

Chi è Violante Guidotti Bentivoglio, moglie di Carlo Calenda

Classe 1973, Violante Guidotti Bentivoglio è nata in provincia di Forlì da una famiglia di nobili origini. Di lei si conosce davvero poco: ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università Sapienza di Roma e si è affermata nel mondo della comunicazione come manager. L’incontro con Carlo Calenda avviene all’età di 18 anni: i due si incontrano e si innamorano e da allora non si sono mai separati. Una favola d’amore quella tra Viola e Carlo Calenda che dopo il matrimonio hanno avuto tre splendidi figli. La coppia, nonostante la fama del marito, ha cercato di vivere il proprio amore sempre lontano dai riflettori del mondo dello spettacolo; una scelta che conferma il carattere schivo e riservato della donna. Viola e Carlo vivono a Roma insieme ai figli. Per stare accanto alla moglie Carlo Calenda ha deciso di mettere da parte la sua carriera politica. “Mia moglie ha avuto una recidiva della leucemia ed è in ospedale per trapianto. Seguo i tre bimbi e lei, non posso allontanarmi da Roma” con queste parole l’ex ministro annunciava la recidiva della malattia della moglie.

Carlo Calenda: “nella malattia Viola ed io ci siamo ancora più uniti”

L’ex Ministro dello Sviluppo Economico e attuale leader di “Azione” ha voluto raccontare il motivo che l’hanno spinto a rivelare della malattia della moglie Violante Guidotti Bentivoglio: “la malattia merita verità, trasparenza. Della malattia non ci si vergogna”. Non solo, Carlo Calenda non nasconde: “nella malattia Viola ed io ci siamo ancora più uniti. E’ stato l’anno più brutto della nostra vita, ma anche quello con i momenti più belli. A un certo punto sembrava che la malattia ci stesse allontanando perché era un’esperienza solo sua. Ma piano piano ne siamo venuti a capo. Stiamo insieme da quando avevamo 18 anni. Lei ed io siamo una cosa sola”. L’ex ministro, ospite a Che tempo fa che, ha fatto anche alcune precisazioni sul sistema sanitario nazionale con cui la moglie è riuscita a curarsi gratuitamente: “sapete quanto costava la cura di mia moglie negli USA? 1 milione di dollari. Sapete quanto ho speso in Italia? Zero. Ecco perché è importante difendere le finanze dello Stato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA