Zero il Folle, concerto Renato Zero/ Diretta, scaletta: esibizione finale in camerino

- Stella Dibenedetto

Zero il folle, serata evento dedicata a Renato Zero per il suo 70esimo compleanno: scaletta, diretta e ospiti della prima serata di canale 5.

renato zero
Renato Zero a Verissimo

Diretta converto di Renato Zero “Zero il folle”: commento live

Il gran finale di Zero il Folle, il concerto di Renato Zero dello scorso gennaio, si conclude tra gli applausi e gli abbracci del pubblico del Forum di Asago. Il sold-out da urlo fa emozionare anche gli ospiti del cantautore romano, che si uniscono al tributo. Renato Zero chiude il concerto con ‘Tutti gli zeri del Mondo’ direttamente dal suo camerino, luogo che lo ha visto confrontarsi con Anna Foglietta, Vittorio Grigoli, Alessandro Haber, Sabrina Ferilli e altri personaggi del mondo dello spettacolo e della musica. “A tutti gli zeri del mondo, il mio personale pensiero, piccoli eroi maltrattati, lasciati soli in un angolo oscuro”, attacca Renato Zero. Si aggiunge, sottofondo, la voce di Mina che completa e impreziosisce il brano. Un finale perfetto, insomma. “Noi imperfetti viviamo più liberi e con più intensità”, chiude Zero nel colloquio con sé stesso allo specchio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LA CANZONE PER PASOLINI

Il grande abbraccio tra Renato Zero e Alessandro Haber si consuma nei camerini di ‘Zero il Folle’. Il celebre attore interpreta l’amico di infanzia del cantautore, va in scena un bel dialogo sulle note musicali del brano ‘Amico’, pubblicato come singolo nel 1980. Come in ogni suo concerto, Renato Zero sfodera look sgargianti e appariscenti. Attenzione però a sottovalutare l’abbigliamento del cantautore, che sembra invece voler sfidare chi si ferma alle apparenze. Il concerto prosegue, la scaletta è lunga e il pubblico vuole godersela da cima a fondo. Le immagini raccontano la grande commozione degli spettatori presenti al Forum, quando Renato Zero lo scorso gennaio interpretava “Casal de Pazzi”, il brano liberamente ispirato agli scritti di Pier Paolo Pasolini. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RENATO ZERO, L’OMAGGIO AI BIG DELLA MUSICA

Renato Zero omaggia le grandi stelle della musica italiana con il brano ‘Quattro passi nel blu‘. E’ un momento molto emozionante e toccante, con i nomi di Pino Daniele, Luigi Tenco, Totò Savia, Lucio Dalla, Fabrizo De André, Sergio Endrigo, Little Tony, Lucio Battisti, Franco Califano, Alex Baroni, Pierangelo Bertoli, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Ezio Bosso, Ennio Morricone e di molti altri che scorrono nel maxi-schermo blu stellato posizionato alle sue spalle. Introspezione e amore nella serata evento dedicata al mitico Zero, un concerto tutt’altro che scontato e che si pone l’obiettivo di andare oltre la musica, attraverso la musica stessa. “Zero il Folle”, come detto, è anche una risposta dura a tutti quelli che hanno messo in discussione la parte di carriera più recente del cantante. Zero non è finito, è semplicemente in una costante evoluzione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SABRINA FERILLI DA RENATO ZERO

Sabrina Ferilli indica la strada a Renato Zero dopo una delle sue interpretazioni da applausi. L’attrice romana interpreta il Futuro nel concerto evento “Zero il Folle”: “Deve guardare avanti per trovarmi, io sono il futuro”, dice la showgirl nel curioso dialogo dietro le quinte. “Lei mi menziona sempre nella sua musica, sono qui per una semplice verifica, non le devo anticipare nulla. Ma il suo è un bilancio assai positivo”. Renato Zero risponde alla Ferilli: “Un po’ di futuro l’ho speso con soddisfazione. Le mie canzoni sono stata la mia assicurazione sulla vita”, dice. “Devo investire le stagioni restanti con maggiore impegno. Oggi per avere un futuro serve più coraggio di ieri”. Sui social intanto non si placano gli elogi al cantautore romano: “Per lui il tempo non esiste, è solo una convenzione dell’uomo, lui è oltre i recinti temporali, la sua musica vaga nello spazio-tempo senza perimetri di sorta“, scrive su Twitter un fan. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DUETTO CON VITTORIO GRIGOLO

La scaletta di Zero Il Folle, il concerto di Renato Zero non delude le attese. Ricca e comprensiva dei grandi successi di sempre. I fan rivivono l’evento come la prima volta e aspettano i brani più amati. La scelta è ampia, fino ad ora non ci si può proprio lamentare. Renato Zero si è esibito in vari medley (Per non essere così / Niente trucco stasera / Artisti / L’equilibrista) e in canzoni storiche come Il mercante di stelle, Mai più da soli, Viaggia, Cercami, Emergenza noia, Sogni di latta e tanti altri. La serata è ancora lunga ed è intervallata da “duetti” curiosi, come quello con Anna Foglietta. Il prossimo sarà con il famoso tenore italiano Vittorio Grigolo: insieme a lui canta ‘I migliori Anni’. Standing ovation del pubblico. Bellissima interpretazione da parte della coppia. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

‘SORCINI’ IN DELIRIO

Renato Zero ammalia il pubblico con la sua stravagante creatività e il miglior repertorio. Dal concerto dal vivo alla tv, passando per il web: i fan di vecchia e nuova data commentano in tempo reale le gesta del loro idolo. Video, citazioni e aneddoti, i ‘sorcini’ si fanno sentire soprattutto su Twitter con cinguettii affettuosi nei confronti di ‘Zero il Folle’. “E’ il più grande di tutti! Renato Zero è poesia pura”, scrive un’internauta. In tanti utenti fanno eco a questo commento, con elogi e parole al miele per l’artista romano. Il concerto è ancora lungo, con tanti ospiti ancora attesi. Abbiamo visto l’attore Giancarlo Giannini, ma anche la mitica Anna Foglietta nei panni della Fortuna. Non è solo musica: l’evento Zero il Folle è arte allo stato puro. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

QUANTE INCOMPRENSIONI CON L’INDUSTRIA DELLA MUSICA

‘Zero il Folle’ è il nome del concerto evento in diretta su Canale 5, ma anche l’ultimo album di Renato Zero, che ha ottenuto la certificazione disco d’oro per gli album più venduti. Il cantautore romano evidenzia le sue incomprensioni con l’industria musicale italiana e rivendica con orgoglio la sua coerenza, il non essersi ma “venduto”, nemmeno quando qualcuno cercava di tenere a bado la sua forte creatività. Questo spettacolo, in un certo senso, ricalca questo messaggio, ma è anche una sorta di rivincita. Quante volte Renato Zero è stato dato per finito, per via delle sua musica “ibrida”. Ed è proprio in Zero il Folle che il cantautore va a prendere con orgoglio e gioia l’abbraccio della sua gente, del pubblico che chiama famiglia. Quella famiglia che non ha mai smesso di credere in lui… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

“ECCO LE MIE FOLLI IMPRESE”

Arriva “Zero il Folle” per il settantesimo compleanno di Renato Zero. Un regalo soprattutto per i fan, che possono godersi la serata evento con il concerto che racchiude immagini ed emozioni tratte dai due incredibili concerti da tutto esaurito tenuti dall’artista al Forum di Assago di Milano lo scorso gennaio del 2020, poco prima del lockdown. Il viaggio nel mondo di Renato Zero e della sua musica comincia con ‘Il Mercante di Stelle’, brano di apertura del concerto. Rivediamo ‘Zero il Folle’ in versione floreale, ma anche riflessiva. Prima di salire sul palco il cantautore si guarda allo specchio e sembra parlare a sé stesso: “Forse non hai cambiato il mondo né lo hai migliorato ma di sicuro ci hai provato, allora sono fiero di me, fiero di aver dato vita a folli imprese”. Lo spettacolo ha ufficialmente inizio su Canale 5. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RENATO ZERO, ANTICIPAZIONI DEL CONCERTO EVENTO “ZERO IL FOLLE”

Manca poco all’inizio della serata dedicata a Renato Zero con “Zero il folle” e nel preserale di Canale 5, durante il Tg5, il cantante interviene in collegamento telefonico per raccontare le sue sensazioni. “Sono in ritiro perché stasera gioco una partita importantissima su Canale 5 con ‘Zero il folle’, poi a mezzanotte e un minuto compirò 70 anni. Poi domani uscirà anche il mio disco.” ricorda Renato. Poi ammette di attendere con ansia il ritorno sul palcoscenico: “Ho tanta voglia di tornare sul palco, come credo anche il pubblico merito, un modo per uscire da questa chiusura che ci ha costretto a perdere quelle occasioni di condividere emozioni e brividi. Sono in lista d’attesa. Spero che questi palcoscenici tornino a brillare per condividere con tutti questi momenti.” conclude. (Aggiornamento di Anna Montesano)

UNA DENUNCIA IMPORTANTE

Si chiama “Zero il folle” lo spettacolo che Canale 5 manda in onda questa sera, 29 settembre, in prima serata. Un nome, quello del tour, scelto non a caso. “Zero il Folle” è infatti la canzone che chiude il disco di Renato Zero. Si tratta di una vera e propria risposta a tono a chi credeva che la sua carriera fosse finita, così come la sua follia creativa. Una denuncia, quindi, che servirà a dimostrare – se fosse necessario – che il talento dell’artista non solo è presente ma è in continua evoluzione. Ricordiamo che il concerto di Renato Zero in onda questa sera è quello dello scorso 11 e 12 gennaio al Forum di Assago, in cui il cantante presentò dal vivo l’album “Zero il Folle”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

DUE INCREDIBILI CONCERTI ‘SOLD OUT’

Martedì 29 settembre, in prima serata su canale 5, va in onda una serata evento interamente dedicata a Renato Zero. Alla vigilia del 70esimo compleanno del grande artista che, con la sua creatività musicale e stilistica ha contribuito a dettare mode in diversi campi, Mediaset ha deciso di rendergli omaggio trasmettendo la serata Zero il Folle tour con le immagini più belle dei due incredibili concerti sold out che il cantautore romano ha tenuto al Forum di Assago di Milano l’11 e il 12 gennaio del 2020, poco prima che la pandemia fermasse totalmente il mondo della musica e non solo. Il 30 settembre, Renato Zero spegnerà 70 candeline e, per festeggiare, ha deciso di pubblicare Zerosettanta, un triplo disco che uscirà in più parti; la prima parte uscirà proprio il 30 settembre, il 30 ottobre il secondo volume e il 30 novembre la terza ed ultima parte.

GLI OSPITI DEL CONCERTO EVENTO DI RENATO ZERO

Zero il Folle non è solo un concerto, ma un vero e proprio viaggio nel mondo straordinario di Renato Zero e della sua musica, colonna sonora di tantissime generazioni. Con oltre 45 milioni di dischi venduti, il cantautore romano ha dato voce ai propri sentimenti, alle proprie emozioni raccontando anche quelli che sono stati non solo i suoi timori, ma anche del suo pubblico. Durante la serata evento di canale 5, tanti amici e colleghi racconteranno chi è Renato Zero. Gli ospiti della serata con la regia di Roberto Cenci sono: Sabrina Ferilli, Giancarlo Giannini, Alessandro Haber, Monica Guerritore, Serena Autieri, Gabriele Lavia, Anna Foglietta, Giuliana Lojodice e Vittorio Grigolo.

LA SCALETTA CONCERTO ZERO IL FOLLE

Il concerto che Renato Zero ha tenuto al Fortum di Assago l’11 gennaio 2020 è stato spettacolare e ha regalato al pubblico alcuni dei suoi più grandi successi. Durante la serata evento Zero il folle, sarà riproposta l’intera scaletta? In attesa di scoprirlo, ecco tutte le canzoni di uno degli ultimi concerti tenuti prima del lockdown.

1) Il mercante di stelle
2) Medley: Per non essere così / Niente trucco stasera / Artisti / L’equilibrista
3) Mai più da soli
4) Viaggia
5) Cercami
6) Emergenza noia
7) Sogni di latta
8) Che fretta c’è
9) Dimmi chi dorme accanto a me
10) Questi anni miei
11) La culla è vuota
12) Medley: Magari / Ho dato / Mentre aspetto che ritorni/ Ed io ti seguirò / La tua idea / Nei giardini che nessuno sa
13) Figli tuoi
14) Madame (eseguita dal Coro)
15) Chi
16) Via dei Martiri
17) Medley: Vivo/ Uomo, no!/ Non sparare/ Il carrozzone
18) Ufficio reclami
19) Triangolo
20) Si sta facendo notte
21) Rivoluzione
22) Quanto ti amo
23) Tutti sospesi
24) Quattro passi nel blu
25) La vetrina
26) Amico assoluto
27) Casal de’ Pazzi
28) Zero Il Folle
29) Il cielo
30) Più su
31) I migliori anni della nostra vita

© RIPRODUZIONE RISERVATA