Zingaretti choc: “Con Salvini-Meloni al Governo, fosse comuni”/ Replica: “Che pena”

- Carmine Massimo Balsamo

Nicola Zingaretti alla Festa dell’Unità mette nel mirino i leader dell’opposizione, ira Meloni: “Sono schifata da questa sinistra”.

zingaretti
Nicola Zingaretti, Presidente Regione Lazio e Segretario del Pd (LaPresse, 2020)

«Se durante l’emergenza coronavirus avessimo avuto al governo Salvini e Meloni, che ogni giorno attaccano l’Europa e che sul virus hanno gli atteggiamenti negazionisti dei loro amici Bolsonaro e Orban, dove saremo oggi? Con le fosse comuni sulle spiagge?»: così, secondo quanto riporta La Stampa, Nicola Zingaretti nel corso del suo intervento alla Festa dell’Unità in programma a Bologna. Le parole del segretario del Partito Democratico hanno acceso le polemiche, dichiarazioni choc che hanno mandato su tutte le furie i leader di Lega e Fratelli d’Italia.

«È normale che Zingaretti, che è il Governatore di tutti i cittadini del Lazio, dica che se Salvini fosse stato al Governo avremmo avuto le fosse comuni sulle spiagge? Ma vi pare normale dire una roba del genere?», il commento di Salvini nel corso dell’intervista a L’aria che tira, per poi evidenziare: «L’incapace Zingaretti dichiara che con Salvini al governo ci sarebbero ‘le fosse comuni sulle spiagge’. Che pena, che squallore, che paura di perdere elezioni e poltrona. Con la Lega al governo si arrestavano scafisti, si controllavano porti e confini, si salvavano vite. Pd o Pds, Partito degli Sbarchi?», riporta Adnkronos.

Altrettanto netta è la presa di posizione di Giorgia Meloni in una nota: «Sono schifata da questa sinistra, che predica il rispetto ma diffonde odio e insulta senza ritegno chi la pensa diversamente. P.S. E dire che quando tu, caro Zingaretti, hai preso il Covid grazie ai tuoi atteggiamenti – quelli sì – negazionisti, modello ‘andiamo in giro a fare gli scemi con lo spritz perché l’unico virus è il razzismo’, noi ti abbiamo augurato con sincerità pronta guarigione, invece di dire che te l’eri cercata, come tu avresti certamente fatto con noi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA