BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CLASSIFICA SERIE A/ I risultati della 36esima giornata di campionato

La Juventus pareggia col Lecce, il Milan batte l'Atalanta e riapre il campionato. Napoli e Udinese restano al terzo posto, il Novara retrocede: risultati e classifica della serie A.

Robinho (Infophoto) Robinho (Infophoto)

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA SERIE A: LA 36ESIMA GIORNATA – Tra ieri e oggi si è giocata la 36esima giornata del campionato di serie A, l’ultima prevista in turno infrasettimanale. Ventuno i gol segnati, che hanno portato a quattro vittorie casalinghe, altrettanti pareggi e due colpacci esterni.

Si era cominciato ieri pomeriggio con lo 0-0 tra Chievo e Roma in una partita fortemente condizionata dalla pioggia e che complica l’inseguimento europeo dei giallorossi. Discorso opposto per il Napoli, che batte il Palermo 2-0 con le reti di Cavani (su rigore) e Hamsik e resta al terzo posto, posizione fondamentale per la Champions League. Oggi si sono giocate le restanti otto partite, e sono successe cose molto importanti. Cominciamo naturalmente dall’inatteso passo falso della Juventus, che pareggia 1-1 in casa contro il pericolante Lecce: Bertolacci rimonta il gol di Marchisio e mantiene vive le speranze di salvezza dei pugliesi, ma soprattutto riaccende le speranze tricolori del Milan, che batte per 2-0 l’Atalanta con i gol di Muntari e Robinho e si riporta a un solo punto di distacco dai grandi rivali. In zona Champions League, l’Udinese espugna per 1-0 il campo del Cesena con il gol di Fabbrini e riaggancia al terzo posto il Napoli, ma è in svantaggio negli scontri diretti; perdono il passo invece la Lazio – bloccata sul pareggio in casa (1-1) dal Siena in una partita decisa dalle reti di Destro e di Ledesma su rigore – e l’Inter, che crolla sul campo di un Parma che arriva all’ottavo posto a quota 50 punti: erano passati in vantaggio i nerazzurri con Sneijder, ma poi Marques, Giovinco e Biabiany firmano la rimonta emiliana. Altra partita molto importante della serata era quella in campo neutro e a porte chiuse di Brescia tra Genoa-Cagliari: i liguri si impongono 2-1 (gol di Palacio, Ariaudo per i sardi e infine Jankovic) e fanno un passo probabilmente fondamentale verso la salvezza, anche se al Grifone non fa piacere il pareggio del Lecce. Da Firenze arriva invece un verdetto definitivo, cioè la retrocessione del Novara, anche se i piemontesi salutano con grande dignità: Jeda e Rigoni su rigore firmano il clamoroso doppio vantaggio contro la Fiorentina, poi rimedia nella ripresa la doppietta di Montolivo (2-2). Chiude il programma la vittoria esterna del Bologna – in grande forma – sul campo di un Catania invece in calo: decide il gol di Ramirez.

Nelle prossime pagine troverete i risultati della 36esima giornata e la classifica della serie A.