BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SUPERQUARK 2011/ Anticipazioni nuova serie in onda stasera, 16 giugno 2011, ore 21.20 - Rai Uno

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

Superquark 2011 – Anticipazioni della puntata della nuova serie in onda stasera, 16 giugno 2011, alle 21.20, su Rai Uno - La prima puntata di Superquark si apre con uno straordinario documentario della serie USHUAIA  di Nicolas Hulot, per un viaggio fra un’India estremamente urbanizzata e un Nepal dove il tempo sembra essersi fermata. Immersi nella catene delle montagne dell’Himalaya o nelle metropoli indiane, gli uomini natura sembrano vivere in armonia con gli elementi. Alberto Angela ci guiderà poi nella visita ad un insolito museo, il Museo di Antropologa  Criminale Cesare Lombroso di Torino. I tantissimi reperti che il Professor Lombroso aveva collezionato appartengono a criminali e malati di mente. Le teorie di Lombroso posero le basi della criminologia, con l’utilizzo di metodi analitici e statistici ancora attuali. L’industria dello spettacolo di Hollywood e una delle università più prestigiose e importanti del mondo, quella di Harward stanno lavorando insieme al progetto di visualizzare un universo che tutti ci portiamo sempre dietro in migliaia di copie. Sono le nostre cellule. Nel servizio di Lorenzo Pinna le incredibili animazioni in 3D dell’interno delle cellule. E poi un curioso servizio è quello sulla stampa  cose di Giovanni Carrada e Andrea Pasquini. Due secoli e mezzo fa, in Inghilterra cominciava la rivoluzione industriale , dall’artigianato si passava alla produzione in sede, tramite apposite macchine. Oggi siamo di fronte a un’altra svolta epocale. E’ la produzione di qualsiasi oggetto con un software e una stampante laser in 3D: come una lampada, un gioiello, ecc…E a proposito di invenzioni lo scorso aprile ha festeggiato il suo centocinquantesimo compleanno il leggendario MIT, il Massachussetts Institute of Technology di Boston. E’ forse la fabbrica delle idee più produttiva della terra, da cui sono uscite scoperte e invenzioni che hanno modellato il mondo in cui viviamo: dal computer alla grafica, dalle telecomunicazioni alla medicina: Lorenzo Pinna parla del MIT e del segreto del suo successo inarrestabile.

CLICCA IL PULSANTE > QUI SOTTO PER LEGGERE



  PAG. SUCC. >