BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

OLIVETTI/ Morti per amianto: indagati De Benedetti e Passera

Aperta una inchiesta su operai deceduti in seguito alla presenza di amianto negli stabilimenti Olivetti. Indagati Carlo De Benedetti, suo fratello e Corrado Passera

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Morti per amianto negli stabilimenti Olivetti: la Procura di Ivrea ha aperto una inchiesta. Si tratterebbe di morti sospette, una ventina di dipendenti degli stabilimenti che tra il 2008 e i primi mesi del 2013 sono morti dopo essere andati in pensione. Per la Procura, come anticipa il quotidiano La Stampa oggi, le ipotesi sono quelle di omicidio colposo e lesioni colpose plurime. Scalpore per i nomi degli indagati:  l'ex presidente Carlo De Benedetti e l'ex amministratore delegato Corrado Passera, tra gli altri. Tutte le persone morte avevano lavorato a partire dagli anni settanta in reparti dove si usavano fibre di amianto: si sono ammalati di mesotelioma pleurico. Carlo De Benedetti ha già replicato alle indiscrezioni sul suo conto, dicendo di essere del tutto estraneo ai fatti contestati:  ''nel rispetto degli operai e delle loro famiglie, attende fiducioso l'esito delle indagini nella certezza della sua totale estraneità ai fatti contestati'' si legge in una nota diffusa stamane. Le strutture incriminate, si legge ancora, furono realizzate molto prima che De Benedetti prendesse la presidenza di Olivetti, oltre a essersi sempre occupato di salute e sicurezza nell'azienda. 

© Riproduzione Riservata.