BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALEX ORFEI / News arrestato il circense: accusa di omicidio. Ambra Orfei: “nessuna parentela” (Ultime notizie oggi, 13 agosto 2016)

Alex Orfei news, arrestato il circense: è accusato di aver ucciso un uomo a coltellate a Tropea. Ultime notizie oggi, 13 agosto 2016 in aggiornamento in tempo reale

Immagini di repertorio (LaPresse)Immagini di repertorio (LaPresse)

Non c'è alcuna parentela tra Alex Orfei e la nota e omonima famiglia circense. E' quanto ha comunicato in una nota la stessa famiglia Orfei. Il circense Alex Orfei è stato arrestato con l'accusa di omicidio di un collega, Werner De Bianchi: tra i due ci sarebbe stata ieri sera una lite sfociata in un accoltellamento mortale. L'aggressione è avvenuta in Calabria, a Santa Maria di Ricadi, vicino Tropea, in provincia di Vibo Valentia. In un primo momento si era pensato a un legame di parentela, poi smentito, tra Alex Orfei e la nota famiglia Orfei. Questo il comunicato diffuso, come si legge su Tgcom24: "Nessun rapporto di parentela con Ambra Orfei, figlia di Nando Orfei o con i celebri Orfei. Abbiamo appreso con tristezza in questo momento della lite fra circensi. Il presunto autore dell'omicidio sarebbe Alex Orfei, 31 anni, artista circense nipote di Amedeo Orfei che non è parente, nemmeno alla lontana, dei più celebri Orfei Nando e Moira. Ed è stato più volte citato in causa per l'utilizzo del marchio Orfei".

I post su Facebook pubblicati da Alex Orfei potrebbero essere una prova del fatto che sia stato lui ad accoltellare e uccidere Werner De Bianchi. Il circense avrebbe infatti aggredito ieri sera a Santa Maria di Ricadi, vicino Tropea, in provincia di Vibo Valentia il rivale, anche lui circense. L'uomo, trasportato in ospedale, è poi morto nella notte. Alex Orfei è stato arrestato con l'accusa di essere l'autore dell'aggressione. Secondo le prime ricostruzioni di quanto avvenuto, come si legge sull'agenzia di stampa Adnkronos, sembra che De Bianchi avesse un debito con Alex Orfei e che i due si fossero dati un appuntamento ieri sera. Poi sarebbe scoppiata una lite anche per contrasti e offese pubblicati online. Dopo l'accoltellamento mortale Alex Orfei ha pubblicato un post sul proprio profilo Facebook in cui si legge: "E uno saccagnato... e ora tocca all'altro" (clicca qui per vedere i post).

Sarebbe Alex Orfei secondo le accuse l'autore dell'omicidio di ieri sera a Santa Maria di Ricadi, nei pressi di Tropea, in provincia di Vibo Valentia. Il presunto autore del delitto è un artista che con il suo circo era attualmente in località Gesuini della cittadina tirrenica in Calabria. Alex Orfei  è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Vibo Valentia e del posto fisso di Polizia di Tropea: è accusato di aver ucciso un uomo a coltellate. L'uomo ucciso, come riporta l'agenzia di stampa Ansa, è Werner De Bianchi ed è stato colpito mentre si trovava nello spiazzo antistante un supermercato. L'aggressione mortale è avvenuta ieri sera. Werner De Bianchi è stato subito occorso e trasportato nell'ospedale di Tropea dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico ma è deceduto nella notte. Al momento non si conoscono i motivi dell'aggressione mortale. Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire quanto accaduto, dopo aver arrestato il circense Alex Orfei.

© Riproduzione Riservata.