BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AUTO SENZA CONDUCENTE/ Apple lancia la sfida a Google: iCar, solo una suggestione?

Pubblicazione:

Un render dell'iCar (immagine dal web)  Un render dell'iCar (immagine dal web)

L'auto senza guidatore, senza il conducente come negli anni '70 si immaginava il futuro degli Anni Duemila. Eppure con qualche anno di ritardo forse ci siamo: sembra infatti che, dopo i test e le prove che già da qualche tempo Google compie con la sua Google Car, il suo più grande competitor nel mercato globale Apple stia per lanciare l'iCar. Suggestione, fantasia o realtà? Il Guardian sembra aver fatto lo scoop rilevando che le teorie fantastiche attorno all'auto senza conducente di Cupertino stanno non solo per divenire realtà, ma che ben presto attenderemo una nuova "i" sul mercato e che non riguarderà tablet, telefoni o orologi, ma avrà quattro ruote e tendenzialmente un volante. Nella "guerra" a tutto campo tra di i due colossi della Silicon Valley, Cupertino attacca Mountain View sul futuro più prossimo che sembra palesarsi nel mercato hi tech e affini come l'auto senza guidatore. Il marchio con la mela più famoso al mondo, sta lavorando ad un auto innovativa, e questo si sapeva, ma non si conosceva il grado di evoluzione di questi progetti che il Guardian rileva ora essere molto ma molto avanzato. La società di Tim Cook sta infatti testando la nuova iCar in vari luoghi segreti, come ad esempio l'ex base navale "Go Momentum Statium", ora usata proprio per prove su strada. Da una email intercettata dal quotidiano inglese, si viene a conoscenza della richiesta di un ingegnere della Apple, Frank Fearon, che invia così all'ex-base navale: «Vorremmo capire la tempistica e la disponibilità e ci dovremmo coordinare con gli altri che usano lo spazio».
Per ora solo indiscrezioni, anche perché giustamente Cupertino non vuole che troppe notizie trapelino sul lancio che potrebbe cambiare ancora una volta la storia del mercato, dopo l'iPhone e l'Ipad. Il progetto avrebbe il nome in codice di "Project Titan" e mostra l'interesse di Apple e del suo CEO Tim Cook, al mondo delle auto. A maggio ad esempio, Jeff Williams, direttore operativo di Cupertino, aveva detto in un'intervista che «l'auto è il più avanzato dei dispositivi mobili». Com'è che era il detto? Tre indizi fanno già una prova? Beh qui di indizi negli ultimi tempi ne abbiamo una quantità lunga come l'Apple Store: di recente Cook ha incontrato Sergio Marchionne, ad di Fca, e ha anche assunto Doug Betts, l'ex numero uno della divisione qualità proprio del gruppo Fiat Chrysler. Non solo, lo scorso anno sembra abbia visitato un impianto Bmw dove si producevano auto elettriche e ha continuato per gli ultimi due anni una personalissima caccia di talenti nel mondo vetture, con l'assunzione di vari ingegneri di Tesla, la società che produce auto elettriche di lusso, di Mercedes e anche esperti in batterie elettriche di A123 Systems. La guerra della Mela è partita con Uber, Google e Tesla come principali concorrenti alla conquista dell'auto senza pilota: chi la spunterà?



© Riproduzione Riservata.