AUTORI / Lorenzo Albacete

Monsignor Lorenzo Albacete, statunitense originario di Portorico, è laureato in ingegneria e ha conseguito un master in scienza e fisica applicata. Divenuto sacerdote, ha conseguito la licenza ed il dottorato in teologia alla Pontificia Università San Tomaso d’Aquino a Roma. Editorialista del New York Times Magazine, consigliere teologico degli arcivescovi di Boston e Washington, è consulente della conferenza episcopale degli Stati Uniti per le questioni ispaniche. Dal 1997 al 2000 è stato docente di teologia dogmatica al seminario S. Joseph di New York. In precedenza era stato professore associato di teologia all'Istituto Giovanni Paolo II di Washington. Svolge un'intensa attività di conferenze e seminari. Msgr. Lorenzo Albacete, author, theologian, and New York Times Magazine contributor, holds the degree in Space Science and Applied Physics as well as a Master’s Degree in Sacred Theology from the Catholic University of America in Washington, DC. He holds a doctorate in Sacred Theology from the Pontifical University of St. Thomas in Rome. He is co-founder and has been a professor at the John Paul II Institute in Washington, DC. He has taught at St. Joseph’s Seminary in Yonkers, NY, and from 1996 to 1997 served as President of the Catholic University of Puerto Rico in Ponce. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

L'inizio che conta

Nella Porto Rico di LORENZO ALBACETE il vecchio e il nuovo anno venivano celebrato con la meditazione di fronte al Signore della Storia, il Cristo vero inizio e fine del tempo

Senza Natale non c'è Pasqua

Senza l’incarnazione di Gesù non vi sarebbe Pasqua, ma non vi sarebbe Natale senza la Resurrezione: Natale e Pasqua ci portano nel cuore del vangelo della gioia. LORENZO ALBACETE

Un umorista al potere?

La situazione all’interno del Partito Repubblicano americano e le possibilità che sorga un candidato alla Casa Bianca in grado di opporsi a Hillary Clinton. LORENZO ALBACETE 

I Papi e la liberazione

LORENZO ALBACETE descrive la continuità tra Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco, anche nei confronti di una materia così dibattuta come la Teologia della liberazione

NY, il futuro sfida il passato

LORENZO ALBACETE ci parla di Bill de Blasio, appena eletto sindaco di New York, un personaggio particolare nel panorama politico americano, come particolare è la città che lo ha eletto

La Chiesa di JFK

Nel cinquantenario dell’assassinio di J. F. Kennedy, LORENZO ALBACETE rievoca i problemi posti dal suo cattolicesimo e l’attualità del rapporto tra libertà religiosa e vita pubblica

Un Chris anche per l'Italia?

LORENZO ALBACETE ritorna sulle prossime elezioni nel New Jersey e su Chris Christie, governatore Repubblicano apprezzato anche dai Democratici, probabile candidato alle presidenziali

La cinquina Usa

Risolta per il momento la crisi dello shutdown, mentre continuano le difficoltà per l’Obamacare, cominciano a profilarsi le candidature per le presidenziali del 2016. Di LORENZO ALBACETE

Papa Francesco e lo shutdown

LORENZO ALBACETE commenta lo scontro negli Stati Uniti tra conservatori e progressisti alla luce dell’insegnamento del Papa, e si chiede dove sia la moralità dello shutdown in corso

L'America fallita

Negli Stati Uniti, ai problemi dello shutdown si stanno sommando quelli del debito pubblico e quelli derivanti da una serie di pronunciamenti della Corte Suprema. Ne parla LORENZO ALBACETE

La "malattia" degli Usa

LORENZO ALBACETE commenta la possibilità di un'imminente crisi finanziaria del governo a causa della riforma sanitaria, che potrebbe servire anche a Obama oltre che ai suoi oppositori

Un'altra tragedia americana

LORENZO ALBACETE analizza le possibili cause della sparatoria a Washington, l'ultima di una lunga serie di tragedie simili, ormai quasi una deprecabile caratteristica americana

Qualcosa di buono?

LORENZO ALBACETE commenta la possibile svolta positiva nella questione siriana, pur derivante dalle superficiali parole di Kerry, a confronto degli appelli di Francesco e Giovanni Paolo II

Il fallimento del progressimo Usa

Obama continua ad essere contornato da "un'aura misteriosa" e caratterizzato da una ideologia non ben definibile, distante anche dalla cultura originaria afroamericana. LORENZO ALBACETE

Io c'ero

LORENZO ALBACETE ricorda l'ormai famoso discorso di Martin Luther King, “I have a dream today”, di cui ricorre il cinquantenario, e quanto sia stato importante questo “sogno”, che continua

Il bianco e il nero

LORENZO ALBACETE torna sul razzismo, tema difficile da discutere per gli americani, ma che continua a tornare alla ribalta, per esempio inserendo Martin Luther King tra i Padri Fondatori

Tutto in un 6

LORENZO ALBACETE racconta il suo incontro con Paolo VI il 6 agosto 1968, dieci anni prima che morisse. Lo stesso giorno della Trasfigurazione di Cristo e della bomba atomica su Hiroshima

Lo "scandalo" del Papa

Il viaggio del Papa in Brasile è stato quasi ignorato dai media americani, almeno fino a quando Bergoglio non ha parlato di gay e cattolici divorziati. Il commento di LORENZO ALBACETE

Il pregiudizio del nostro cuore

Gli Stati Uniti sono ancora fermi a giudicare la sentenza sul caso Zimmerman, che tocca un nervo scoperto della loro identità nazionale: il razzismo. Ne parla LORENZO ALBACETE

Razzismo all'americana

La presenza di Barack Obama alla Casa Bianca ha davvero posto fine al razzismo negli Stati Uniti? Per LORENZO ALBACETE, riflettendo sulla morte di Trayvon Martin, non è così

Buddha, Cristo e la sofferenza

Negli Usa sono sempre più frequenti i corsi di meditazione basati sugli insegnamenti di Buddha e volti, in sostanza, ad eliminare la sofferenza. Il comemnto di LORENZOI ALBACETE

Da chi viene il vero perdono?

Da chi viene il vero perdono? LORENZO ALBACETE commenta il caso di Paula Deen, famosa esperta di cucina, esposta al pubblico ludibrio per aver pronunciato una parola dal sapore razzista

Peccato e fede

I media americani si sono concentrati sulla morte di James Gandolfini, il cui personaggio,Tony Soprano, è un cristiano violento che non rinuncia però a confessarsi. LORENZO ALBACETE

Soffrire per la verità

Incapaci di stabilire cosa è la verità e timorosi di prendere posizione, finiamo per consegnare la nostra personalità ai computer, spersonalizzando perfino le guerre. Di LORENZO ALBACETE

Snowden, traditore o patriota?

LORENZO ALBACETE commenta le recenti fughe di notizie riservate dai servizi segreti americani, che riportano ai tempi della Guerra fredda. Obama come Nixon? O forse ha ragione Sant’Agostino