AUTORI / Marco Pozza

Marco Pozza, nato a Calvene (Vicenza) nel 1979, è stato ordinato sacerdote nel 2004 nella diocesi di Padova. Ha conseguito il dottorato in teologia fondamentale nella Gregoriana di Roma. Editorialista di "Avvenire", è scrittore: fra le sue ultime opere "L'odore del gregge - Squarci di misericordia sul far della sera"; "L'imbarazzo di Dio", "L'agguato di Dio". Dal 2011 è cappellano presso il carcere di massima sicurezza Due Palazzi di Padova. Ha fondato una "parrocchia virtuale" sulla rete: http://www.sullastradadiemmaus.it/. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

Il "fuoco" della divisione

Il giorno in cui Cristo insegnò alle folle il modo per diventar felici mise tutti gli uni contro gli altri. E firmò anche la sua sentenza di morte

Il segreto dell'Amico

I discepoli glielo chiesero, e Cristo non vide l'ora di condividere con loro il suo segreto, il Padre nostro, perché fossero belli come Lui

La grazia e i meriti

Maria è rapita dalla presenza e dalle parole di Gesù. Marta, invece, cerca di darsi da fare per servirlo e farlo sentire accolto

Botta e risposta

Abbiamo tutti bisogno delle braccia di qualcun altro per stare in vita: fu così per il buon samaritano, ma a che per Cristo stesso

Il capolavoro della grazia

È pericoloso affrontare i lupi, ma non c'è altra strada che passarci "in mezzo". Lo ha deciso Gesù Cristo per quelli che si è scelto

Ricominciamo daccapo

Corpus Domini: Cristo diede loro se stesso da mangiare, come oggi. Ci vuole salvi, per questo entra in noi. Chiedendo solo di essere accolto

Un discorso lasciato in sospeso

Neppure Dio sopporta la solitudine, così si è fatto in tre: Lui, il Figlio e lo Spirito Santo. Come una famiglia. Sempre pronti ad intervenire insieme in caso di emergenza

Una sberla sotto le coperte

Quando Gesù salì al Padre, temettero di essere stati abbandonati. Ma fu mandato loro lo Spirito Santo e così nacque la Chiesa

Promemoria per gli smemorati

Cristo non lasciò soli i discepoli. Garantì loro non solo la sua presenza, ma anche la memoria: ci avrebbe pensato lo Spirito Santo. E parlò loro di pace

Voci nella tempesta

Le pecore riconoscono la sua voce, e Gesù promette loro la vita eterna. Solo il peccato, sconfitto sulla Croce, tenta di dividerle dal Pastore buono

Impreparati alla gioia

È difficile credere che dalle ferite passi la luce di Dio; preferiamo tenercele e adagiarci nel nostro minuscolo dolore. Proprio come Tommaso

Pasqua, l'ora dei fatti

Cristo non cercò nessuna scorciatoia, morì e stette con noi nel sepolcro. Poi, però, prese in mano la storia. E resuscitò, cambiando tutto

Un sepolcro in affitto

Si parla poco di Giuseppe, l'uomo che mise il sepolcro a disposizione per Gesù Cristo. Un giusto che sembra avere il pudore addosso