AUTORI / Marco Pozza

Marco Pozza, nato a Calvene (Vicenza) nel 1979, è stato ordinato sacerdote nel 2004 nella diocesi di Padova. Ha conseguito il dottorato in teologia fondamentale nella Gregoriana di Roma. Editorialista di "Avvenire", è scrittore: fra le sue ultime opere "L'odore del gregge - Squarci di misericordia sul far della sera"; "L'imbarazzo di Dio", "L'agguato di Dio". Dal 2011 è cappellano presso il carcere di massima sicurezza Due Palazzi di Padova. Ha fondato una "parrocchia virtuale" sulla rete: http://www.sullastradadiemmaus.it/. Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

Concludere la rivoluzione

C’è un male ci fronte al quale nessuna umana spiegazione è possibile. In questi casi possiamo solo accettare. E compiere la “rivoluzione” di Dio

È tempo da pazzi l’eternità

È tempo da pazzi l’eternità: in quel giorno non saremo più di nessuno, ma non saremo nemmeno di tutti. Grazie alla Sua resurrezione, saremo tutti in Lui, che è il Tutto

Una questione di sgabelli

Per il fariseo pregare è trattare Dio come uno specchio. Per il pubblicano la preghiera è una forma di primo-soccorso: sono caduto, aiutami tu che sai stare in piedi!

Un inferno di frustrazione

Il peccato di chi è ricco non è questione di pancia o di tasca, bensì di sguardi: pur cortese, Epulone chiuse gli occhi per non accorgersi del cencioso Lazzaro

La scaltrezza dei disonesti

Nella parabola dell’amministratore disonesto il padrone non loda la sua disonestà, ma ammira la scaltrezza di mettere la disonestà a favore dell’altro

Il costo della felicità

La parabola del figliol prodigo mostra non c’è amore vero senza libertà: “Non gli importò perché fosse tornato: Gl’importò di sapere ch’era tornato”

I crampi di Gesù

Quando Dio ha i crampi allo stomaco, s'arresta e inizia a benedire la cattiva sorte. Per farla diventare l'appuntamento con la grazia. Come fa il buon samaritano

Istruzioni per l'uso

«Li inviò a due a due» a conquistare l'umanità: senza tutto, ma non senza amici. Con unsolo avvertimento: che nessuno sia così borioso d'andare per conto suo

Il Capitano della storia

È tipico dei geni non subire le leggi della grammatica ma imporre le loro. Lo ha fatto Cristo, davanti al villaggio dei samaritani che non lo volevano

Un Dio complicato come l’amore

Fatto ad immagine del Padre, l’uomo tentato dal diavolo ha voluto essere solo. Ma non c’è amore in grado di stare in piedi da solo. L’uomo deve tornare alla Trinità

Pentecoste e Leopardi

In nessuna religione si era mai osato tanto: per costruire casa tra-noi, il Cielo ha tolto la siepe che amava Leopardi. E il naufragare s'è fatto d'amore nel pane di quell'Ostia

La vera crociata

Cristo ritornò dai suoi: non per ripicca, ma per ripetere che l’aveva vinta Lui. Non la Menzogna. Da Betania parti la prima crociata. È ancora in corso

Dio cerca casa

“Vi lascio la pace, la mia pace”. La pace del Cristo non assomiglia in nulla a quella del mondo. Dare-la-pace è l'annunciazione che Lui sarà con noi nei nostri problemi

Amori da sogno

"Come io ho amato voi, così amatevi anche voi gli uni gli altri". Amare-come è invito all'imitazione. E Iddio ama d'anticipo, in perdita, senza il calcolo degli interessi