La tempesta (politica) perfetta

- Lorenzo Albacete

Una tempesta di intensità inaspettata ha sconvolto l’altra settimana Washington e i suoi dintorni, lasciando ogni sorta di danni lungo il suo passaggio. L’analisi di LORENZO ALBACETE

Obama_PensierosoR400
Barack Obama (Infophoto)

Una tempesta di intensità inaspettata ha sconvolto l’altra settimana Washington e i suoi dintorni, lasciando ogni sorta di danni lungo il suo passaggio. E tutto questo durante un’opprimente ondata di caldo, con temperature che hanno superato i 40 gradi. Come se il clima volesse riflettere la tempesta politica che ha investito la Capitale dopo la sentenza della Corte Suprema, che ha dichiarato la costituzionalità della riforma sanitaria di Obama, la cosiddetta ObamaCare.

Come riporta The Week: “ Nel confermare la ObamaCare, la Corte Suprema ha fatto cadere una bomba sul movimento conservatore, che aveva guadagnato voti nelle elezioni per il Congresso del 2010 proprio grazie alla violenta campagna promossa dal Tea Party contro la riforma sanitaria. Per aggiungere beffa all’inganno, il voto decisivo è venuto dal presidente della Corte, John Roberts, un tempo eroe dei conservatori ora caduto in disgrazia. La reazione dei conservatori è stata immediata e, in alcuni casi, bizzarra, con dichiarazioni di volersi trasferire in Canada, forse dimenticando che l’eccellente sistema sanitario canadese è un fortilizio della medicina socializzata.

Ecco alcune delle reazioni elencate dallo stesso The Week

 1. Mike Pence, deputato Repubblicano dell’Indiana, un convinto conservatore, durante una riunione a porte chiuse di parlamentari del suo partito, sembra aver paragonato la decisione della Corte Suprema all’11 Settembre. Pence si è poi scusato, dicendo che la sua osservazione era stata “sconsiderata”.

2. Pam Geller, un popolare commentatore di tendenze conservatrici, ha detto sul discorso tenuto da Obama dopo la sentenza: “ Obama continua a cianciare, ma perché non ci sono bandiere americane sullo schermo? … La bandiera è per Obama come la croce (d’argento) per Dracula.” Intanto Sarah Palin, già candidata alla vicepresidenza, ha svillaneggiato il presidente in versi su twitter: “Obama lies; freedom dies.” (Obama mente, la libertà muore)

3. I Repubblicani si sono lanciati anche in previsioni apocalittiche. “ Oggi l’America è minacciata da un cancro al terzo stadio.” ha dichiarato Todd Akin deputato del Montana. “ Il 28 giugno del 2012  rappresenta una data definitiva nell’avanzata della tirannia governativa.” Dean Clancy, del gruppo Freedomworks collegato al Tea Party, ha messo in guardia: “ Il potere di tassare è il potere di distruggere.

4. Il senatore Rand Paul, del Kentuky, ha scelto semplicemente il rifiuto: “ Il fatto che un paio di persone nella Corte Suprema dichiarino che qualcosa è ‘costituzionale’ non lo rende tale.” ha proclamato. Invece, è proprio così.

5. Il Presidente  John Roberts si è preso il grosso delle critiche, con molti che hanno inveito contro il suo apparente tradimento. “ Mi sento come se avessi perso due grandi amici, l’America e il Giudice Roberts.” recita il twitter del deputato Jack Kingston. Il leader conservatore Brent Bozell ha definito Roberts “un traditore” e decine di conservatori hanno chiesto la sua messa in stato d’accusa. Bryan Fischer, un attivista cristiano, ha detto che Roberts “entrerà nella storia come il giudice che ha stracciato la Costituzione, trasformandola in un inutile pezzo di carta.” Alcuni conservatori, come Michael Savage su una radio di destra, hanno attribuito la decisione di Roberts alle crisi che risultano dalla sua storia clinica, sottolineando che le cure per l’epilessia possono “ portare a rallentamenti mentali, amnesie e altri problemi cognitivi.” Roberts, le cui facoltà mentali sembrano del tutto intatte, ha scherzato dicendo che vuole passare l’estate in una “ fortezza inespugnabile.”

E così la battaglia continua. Nessuna sa esattamente quale sia la posizione di Romney , ma i Repubblicani sono impegnati a distruggere l’ObamaCare punto per punto. Quest’anno i fuochi artificiali del 4 luglio saranno veramente spettacolari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimi Editoriali

Vedi tutti