INTERVISTATI / Massimo Robberto

Astrofisico italiano, laureato a Torino, lavora come Full Scientist allo Space Telescope Science Institute (STScI), dove è arrivato nel 1999 e dove fa parte della divisione Strumentazione e si occupa di NIRCAM, la camera per il vicino infrarosso che equipaggerà il prossimo James Webb Space Telescope (JWST). Il suo principale campo di ricerca è la formazione delle stelle e lo studio della Nebulosa di Orione in particolare. Recentemente ha ideato e proposto una missione per la ricerca della Energia Oscura, che l'Esa ha selezionato per la fase di valutazione Cosmic Vision 2015-2025.

TUTTI GLI ARTICOLI

SPAZIO/ Lo "scatto" storico di Hubble immortala il primo pianeta extrasolare. E il suo successore...

L' "occhialuto" telescopio spaziale Hubble ha regalato agli appassionati il primo scatto di un pianeta orbitante attorno a una stella che non è il nostro Sole. E' Fomalhaut nella costellazione dei Pesci, la stella lontana che ci ha svelato questo pianeta lontano 25 anni luce da noi. Ilsussidiario.net ha intervistato MASSIMO ROBBERTO, astrofisico e ricercatore negli States dal 1999, che ci ha raccontato come questo è stato possibile

GLI ARCHIVI DELL'INTERVISTATO