13enne incinta di bimbo di 10 anni/ Dubbi su paternità “teoricamente è possibile ma…”

- Emanuela Longo

13enne incinta, padre sarebbe bimbo di 10 anni: choc in Russia. Dubbi delle autorità e dei servizi sociali sulla paternità del minore

Ustionò figlio di 5 anni con ferro da stiro
Pixabay

In Russia ha destato scalpore la storia di una 13enne rimasta incinta. A sollevare le polemiche non è solo la giovanissima età della futura madre, ma anche quella del futuro padre. Il fidanzatino sarebbe infatti un bambino di appena 10 anni. In discussione, come riferisce Il Giornale, sarebbe stata messa soprattutto la paternità del minorenne. Stando a quanto riferito dalla stampa estera, i fatti si sarebbero verificati a Železnogorsk, città della Russia siberiana centrale dove vivono i due ragazzini che presto, a quanto pare, diventeranno genitori. La 13enne ed il futuro papà di 10 anni studiano in scuole diverse: lei frequenta la seconda media, mentre il piccolo fidanzatino appena la quarta elementare. I due però si conoscerebbero sin dall’infanzia. Nonostante la giovanissima età, i due avrebbero iniziato una relazione sentimentale ed a quanto pare passionale, confermata ed ufficializzata anche sui social nei rispettivi profili di Facebook dove entrambi hanno trasformato il proprio stato sentimentale in “sposati”.

13ENNE INCINTA DI BIMBO DI 10 ANNI: DUBBI SULLA PATERNITÀ DEL MINORE

Dal legame tra la 13enne ed il fidanzatino di 10 anni sarebbe arrivata la gravidanza prematura che ha ovviamente destato non solo scandalo in tutto il Paese ma anche la preoccupazione da parte delle autorità locali e dei servizi sociali. La tredicenne sarebbe attualmente alla settima settimana di gestazione ed è pienamente intenzionata a portare a termine la sua gravidanza, godendo anche del pieno supporto della sua famiglia. I dubbi sono però soprattutto per il giovanissimo futuro papà e sul ruolo che tra pochi mesi sarà chiamato a svolgere nonché sulla sua reale paternità. Interpellato sulla vicenda, un pediatra del posto, il dottor Nikolai Skorobogatov ha spiegato a Metro: “Teoricamente è possibile. Non so nulla di questo caso nello specifico, ma ritengo che il bambino potrebbe essere considerato responsabile ingiustamente, mentre è qualcun altro ad aver messo incinta la ragazzina. Tutto questo, ovviamente, è facilmente verificabile con l’aiuto di un esame, che verrà effettuato di sicuro”. Sul piccolo non sono emerse al momento molte informazioni, mentre la 13enne è stata descritta come una ragazzina problematica e con un cattivo temperamento. Secondo diverse voci sarebbe stata a letto con altri uomini e questo accrescerebbe i dubbi sulla paternità del fidanzatino minorenne.



© RIPRODUZIONE RISERVATA