16enne uccide madre e 2 fratelli gemelli/ Pugnalati in casa prima di andare a scuola

- Emanuela Longo

16enne uccide madre e 2 fratelli gemelli a pugnalate in casa, poi si reca a scuola indisturbato: arrestato, i fatti in Alabama

polizia usa sparatoria 2019 twitter
Polizia Usa (foto da Twitter)

Una vera e propria strage familiare, quella di cui è accusato un adolescente dell’Alabama, il quale avrebbe ucciso la madre e due fratelli gemelli di 13 anni per poi recarsi indisturbato a scuola. A riportare la vicenda è stato il sito della CNN. Stando a quanto riferito dall’ufficio dello sceriffo della contea di Talladega, la madre Holli Christina Durham, 36 anni ed i due figli gemelli di 13, Branson e Baron, sono stati trovati in un appartamento di Munford, in Alabama, senza vita e con apparenti ferite da taglio, probabilmente pugnalate. Il figlio maggiore della donna nonché fratello dei due gemelli, il 16enne Landon Durham è stato raggiunto dall’accusa di omicidio per le tre assurde uccisioni e sarà processato come un adulto. Secondo quanto trapelato dalle indagini, il giovane avrebbe ucciso i tre membri della sua famiglia “probabilmente martedì mattina all’alba”. Il procuratore distrettuale della contea di Talladega Steve Giddens a WBRC ha specificato inoltre che dopo i tre delitti il 16enne si sarebbe recato a scuola. La notizia ovviamente ha lasciato di stucco l’intera contea.

16ENNE UCCIDE MADRE E 2 FRATELLI GEMELLI: IL PRECEDENTE

A commentare il caso dei tre omicidi commessi dal 16enne dell’Alabama, anche Suzanne Lacey, sovrintendente delle scuole della contea di Talladega, che ha definito i delitti commessi una “tragedia”. “Come ogni piccola città, quando colpisce la tragedia, colpisce l’intera comunità, compresa la comunità scolastica”, ha detto Lacey. “Il nostro obiettivo è sostenere la famiglia della scuola in questo momento difficile”. Al momento non si conoscono le ragioni degli omicidi. Oggi Durham era atteso per la prima volta in un tribunale per fornire maggiori dettagli circa le sue azioni. Il suo arresto ha rappresentato il secondo caso in una settimana di un adolescente accusato negli Usa di aver ucciso la madre ed i suoi fratelli. Prima di lui, a rendersi protagonista delle cronache era stato il 16enne Colin Jeffery Haynie, che dovrà ora rispondere della accuse di omicidio aggravato in seguito all’uccisione della madre e di tre fratelli minori nella loro casa di Grantsville, nello Utah. Il ragazzo ha confessato gli omicidi e dovrà ora affrontare anche l’accusa di tentato omicidio del padre, sopravvissuto alla strage familiare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA