83enne sbranata dai cani del figlio a Frosinone/ Rischia di perdere il braccio

- Davide Giancristofaro Alberti

Una signora di 83 anni è stata sbranata da due cani molossi di proprietà del figlio: è in condizioni disperate e rischia di perdere il braccio

cani amstaff anziana
(Pixabay)

Dramma avvenuto nella giornata di ieri in provincia di Frosinone, dove una donna anziana è stata letteralmente sbranata da alcuni cani, ed ora versa in condizioni disperate. Come riferito dai colleghi dell’edizione Roma del Corriere della Sera, la vittima è una signora di 83 anni di Sant’Elia Fiumerapido, comune del Frusinate. Nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 8 dicembre 2021, stava passeggiando in una zona periferica del comune non troppo distante da Cassino, quando i cani del figlio, dei molossi (la razza precisa non viene specificata, quindi potrebbero essere boxer, alani, rottweiler, shar pei e via discorrendo), hanno appunto aggredito la stessa provocandole delle ferite gravissime.

Una volta che è stato lanciato l’allarme, sul posto si sono recati nel giro di qualche minuto gli uomini del soccorso del 118, e dopo le prime cure l’anziana è stata trasportata in codice rosso presso il vicino ospedale Santa Scolastica, e operata d’urgenza. Nel contempo sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia locale, che assieme al dipartimento veterinario della Asl di Frosinone stanno cercando di ricostruire la vicenda.

83ENNE SBRANATA DAI CANI MOLOSSI DEL FIGLIO: RICOVERO D’URGENZA E OPERAZIONE

Non è ben chiaro cosa sia successo, ne se i cani fossero liberi o al guinzaglio, fatto sta che l’83enne lotta fra la vita e la morte. Secondo quanto riferito da alcuni organi di informazione, pare che la donna sia stata colpita in particolare al braccio, e rischierebbe l’amputazione dello stesso; inoltre, non è da escludere il trasferimento presso una struttura specializzata sita nella capitale.

I cani, un maschio e una femmina, sono stati bloccati e al momento risultano sotto sequestro presso i veterinari dell’Asl del frusinate. Negli scorsi giorni, precisamente domenica sera, una donna di Senigallia, nelle Marche, era uscita per passeggiare con il proprio cane, quando lo stesso amico a quattro zampe è stato aggredito da un branco di lupi. E’ accaduto alle ore 21:30 e la proprietaria nulla ha potuto per la povera cagnolina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA