Lucio Dalla/ Vandalizzata la statua in suo onore a Bologna: “Gesto inqualificabile”

- Anna Montesano

Lucio Dalla, vandalizzata la statua in suo onore a Bologna. Era stata inaugurata solo un mese fa in piazza Cavour: sconcerto dei residenti

Lucio Dalla
Il cantautore Lucio Dalla

Bologna amaramente sorpresa per quanto accaduto nelle ultime ore alla statua dedicata a Lucio Dalla. Il Corriere riposta che la scorsa notte alcuni ignoti hanno vandalizzato l’opera in onore del celebre cantautore bolognese, portandogli via gli occhiali. La statua è stata inaugurata in piazza Cavour meno di un mese fa, il 10 luglio. Un gesto tanto inqualificabile quanto senza senso ma soprattutto irrispettoso verso un artista che ha contribuito con le sue canzoni a fare la storia della musica italiana. Grande amarezza soprattutto per l’autore della statua, l’artista Antonello Paladino, che questa mattina ha avvertito dell’accaduto i dirigenti di Palazzo d’Accursio. La prima persona ad accorgersi dell’accaduto, secondo quanto fa sapere la fonte, è stata la moglie di Lino Zaccanti, cugino di Lucio Dalla, Nausica.

Atto vandalico sulla statua dedicata a Lucio Dalla a Bologna: i dettagli

Lino Zaccanti, il cugino di Lucio, vive da anni in Grecia ed è lui che ha finanziato la realizzazione della statua in onore di Lucio Dalla, ora di proprietà del Comune. Intanto si cerca di scoprire chi sia stato a commenttere questo anno insensato e irispettoso. Probabilmente qualcosa si saprà dopo l’analisi delle telecamere presenti attorno alla piazza di Bologna, ricordata anche perché è proprio lì, al civico 2, che il cantante è nato e ha poi vissuto per tanti anni. Resta lo sconcerto dei tanti bolognesi, e non solo, di fronte all’azione vandalica per il ricordo di un artista amatissimo in tutta Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA