Accoltella 22enne: “E’ mia moglie, l’ho comprata!”/ Milano, lei non voleva sposarlo

- Emanuela Longo

22enne accoltellata a Milano, 36enne arrestato: “E’ mia moglie, ho pagato in Eritrea per sposarla”, ma lei si rifiuta

ultime notizie
Immagine di repertorio (Pixabay, 2018)

Un uomo di 36 anni è stato arrestato per aver accoltellato nella giornata di ieri, 17 agosto in piazza della Repubblica a Milano una giovane 22enne. La ragazza è fortunatamente fuori pericolo dopo essere stata sottoposta ad un intervento d’urgenza in seguito ad una lesione al polmone. Quella resa nota dal Corriere della Sera è la storia di un matrimonio combinato in Eritrea.

L’uomo arrestato, infatti, sostiene di aver “pagato” il matrimonio in Eritrea e di aver accoltellato la 22enne dopo essersi rifiutata di sposarlo. L’aggressore, anche lui di origini eritree come la vittima, si trova attualmente in carcere e viveva in Germania con regolare permesso di soggiorno. Al momento gli inquirenti avrebbero raccolto solo la versione dell’aggressore secondo il quale avrebbe agito in seguito al rifiuto della giovane di convolare a nozze nonostante lui avesse fatto un accordo di natura economica con la sua famiglia, versando già alcuni anni fa la somma richiesta, prima di raggiungere l’Europa. Adesso si attende di raccogliere anche la versione della 22enne.

Accoltella 22enne a Milano: rifiutava di convolare a nozze

Dalle prime informazioni raccolte dagli inquirenti milanesi, la 22enne accoltellata si sarebbe sempre rifiutata di convolare a nozze con il 36enne e per questo non lo aveva mai raggiunto in Germania, dove viveva. Tramite il passaparola della comunità eritrea, l’uomo aveva scoperto che la 22enne “promessa sposa” era giunta in Italia per raggiungere alcuni parenti. Ha quindi lasciato la Germania alla volta di Milano. L’incontro dello scorso mercoledì sarebbe stato del tutto casuale sebbene sia proprio la zona di porta Venezia il luogo in cui risiede gran parte della comunità eritrea di Milano.

Dopo aver riconosciuto la 22enne, l’uomo ha preteso di parlare con lei. Da qui sarebbe scaturita una discussione al culmine della quale l’ha colpita con un coltello dalla lama di 12 centimetri. Le ferite si sono rivelate più gravi di quanto previsto ed una volta ricoverata al Fatebenefratelli la giovane è stata prontamente operata mentre il 36enne fermato e arrestato per tentato omicidio.





© RIPRODUZIONE RISERVATA