Courtney Clenney arrestata per omicidio/ Influencer Onlyfans avrebbe ucciso fidanzato

- Alessandro Nidi

La star di OnlyFans e di Instagram, Courtney Clenney, è stata arrestata con l’accusa di avere ucciso il suo compagno al termine di una lite domestica

courtney clenney 640x300
Courtney Clenney (foto: Instagram)

Courtney Clenney, influencer di OnlyFans e Instagram che lo scorso aprile avrebbe accoltellato a morte il suo fidanzato a Miami, è stata arrestata con l’accusa di omicidio, secondo quanto riportato dal “Miami Herald”. La 26enne sarà ora estradata nella contea di Miami-Dade per affrontare il processo. Come si legge sul quotidiano americano, la donna è accusata di aver commesso un’uccisione di secondo grado con arma letale e avrebbe accoltellato lo scorso 3 aprile il suo compagno, Christian “Toby” Obumseli.

L’arresto è stato confermato mercoledì pomeriggio dall’avvocato difensore di Courtney Clenney, Frank Prieto, il quale ha dichiarato che la ragazza si trovava alle Hawaii in una fase di riabilitazione per abuso di sostanze e disturbo da stress post-traumatico. “Sono completamente sotto choc – ha spiegato il legale –, soprattutto perché stavamo collaborando con gli inquirenti e ci siamo offerti di consegnare Courtney volontariamente se fosse stata accusata. Non vediamo l’ora di chiarire la vicenda in tribunale”.

COURTNEY CLENNEY, STAR DI ONLYFANS, ARRESTATA PER OMICIDIO

L’ufficio del Procuratore di Miami-Dade, in un comunicato stampa diramato mercoledì sera, ha dichiarato che il procuratore di Stato, Katherine Fernandez, insieme al capo della polizia cittadina, Manuel Morales, e all’U.S. Marshal del Sud della Florida, Gadyaces Serralta, illustreranno i dettagli dell’arresto in una conferenza stampa che si terrà questo pomeriggio. L’arresto di Courtney Clenney conclude un’indagine durata quattro mesi e condotta dagli investigatori e dai procuratori della polizia di Miami.

La notizia dell’uccisione del fidanzato durante una lite domestica in un lussuoso appartamento di Edgewater aveva fatto il giro del mondo. L’avvocato difensore di Courtney Clenney, scrive ancora il “Miami Herald”, ha insistito sul fatto che la 26enne avrebbe agito per legittima difesa e che l’omicidio era giustificato. Tuttavia, nei giorni successivi all’accaduto, i parenti di Obumseli hanno chiesto l’arresto di Clenney, affermando di non credere alla sua versione dei fatti. Lei e Obumseli si frequentavano da meno di due anni e la loro relazione era stata tormentata da litigi: in passato lei era stata arrestata per violenza domestica a Las Vegas e la polizia era stata anche chiamata a casa loro ad Austin, in Texas, in diverse occasioni. I due vivevano a Miami solo da pochi mesi, nell’edificio One Paraiso, dove erano state già raccolte numerose denunce di disturbo della quiete domestica nei confronti della coppia, che rischiava lo sfratto.





© RIPRODUZIONE RISERVATA