ADORATAMENTE #GRANDE FRATELLO/ Beatrice Luzzi e Jane Alexander, un polverone mediatico

- Daniela Del Secco Marchesa d’Aragona

La tv della Marchesa, il Grande Fratello: la Marchesa d'Aragona commenta l'ultima puntata del reality show di casa Mediaset, con protagonista l'attrice Beatrice Luzzi

jane alexander beatrice luzzi 640x300 Jane Alexander e Beatrice Luzzi, lite al Grande Fratello 2023

Dopo settimane nella Casa, che non hanno suscitato in me il benché minimo interesse, torno a parlare del Grande Fratello, fanno capolino “consunti canovacci” che smuovono il reiterato e noioso “piattume” che ormai aleggia, come una fitta nebbia, in Val Padana, nella casa (una volta) più spiata d’Italia, siamo tutti pronti a sperare in un piccolo raggio di sole! Il bacio a stampo tra Beatrice e Garibaldi non convince nemmeno il più sprovveduto dei telespettatori, ma si sa’ che nei Reality il formarsi di “coppie” è fondamentale, nessuno ci crede, ma i telespettatori si divertono a seguire l’evoluzione o involuzione che sia, di questi fake “intrecci”, una sorta di obsoleto “fotoromanzo” in bianco e nero che richiama l’interesse un po’ guardone, del pubblico. Del resto Alfonso Signorini ha più volte esortato gli inquilini a “fare spettacolo” perché la gente a casa è curiosa e vuole Amore e Battibecchi.. diciamo Noi! E qui inizia “la commedia”.

Beatrice Luzzi parlando con due inquiline si lamenta che in una funesta occasione, gli venne strappato “il copione dalle mani” ecco esattamente come è andata. Due brave protagoniste delle serie cult Mediaset si sono ritrovate dopo anni nella casa di Cinecittà. Stiamo parlando di Beatrice Luzzi, nota al grande pubblico per aver interpretato l’indimenticabile personaggio di Eva Bonelli, e Jane Alexander. Ed è proprio quest’ultima che anni fa ha avuto l’opportunità di calarsi nei panni di Lucrezia Van Necker, antagonista nella serie “Elisa di Rivombrosa”. Un ruolo secondo la Luzzi “strappatole” dalla collega in malo modo. “Ti hanno anche doppiata. Hai avuto bisogno di una doppiatrice o sbaglio?“, ha domandato Luzzi screditando Jane davanti a tutti. Ma il commento peggiore è stato quello di affermare che quel ruolo era stato deciso di darlo a Jane e non è stato possibile fare altrimenti (risposero alla Luzzi quando chiese informazioni in merito), facendo pensare ad una super raccomandazione! Brutta cosa, una grande caduta di Stile da parte di Beatrice.

Da quando Beatrice Luzzi ha sganciato la bomba in merito a un ruolo di primo piano in Elisa di Rivombrosa che le sarebbe stato scippato da Jane Alexander, dentro e fuori la Casa del Grande Fratello si è creato un polverone mediatico, FINALMENTE! Nella scorsa puntata del reality show è avvenuto il confronto – senza esclusioni di colpi – fra le due attrici. Jane ha anche letto la lettera in cui Cinzia Th. Torrini, regista della fiction, dava ragione all’Alexander. Il popolo social però si è schierato dalla parte della Luzzi, anche per via di alcune dichiarazioni che Jane aveva rilasciato in passato in merito al provino. Alcuni professionisti del doppiaggio hanno anche puntato il dito su un’altra questione: il fatto che la Alexander fosse stata doppiata da Emanuela Rossi. A raccontare quale sia davvero la realtà dei fatti, ci ha pensato direttamente la regista della famosa serie televisiva con Vittoria Puccini e Alessandro Preziosi.

LA TV DELLA MARCHESA, IL GRANDE FRATELLO: IL CASO LUZZI-ALEXANDER E L’INTERVENTO DI CINZIA TORRINI

Ai microfoni di TgCom24, la Torrini ha spiegato che la lettera letta in puntata è assolutamente vera: “La lettera e quanto detto da Jane è tutto vero, le ho anche spiegato chi erano le altre due artiste arrivate ai casting finali. Non è vero quanto dichiarato da Beatrice Luzzi, io i provini li faccio in prima persona e per quel ruolo ne ho viste 150 e lei non era tra La Rosa di quelle che avevo scelto”. La regista ha poi aggiunto: “Credo che a Beatrice non sia andato giù non aver fatto Elisa di Rivombrosa, la sua è stata una polemica fuori luogo e che avrebbe potuto evitare”. Per quanto riguarda il doppiaggio invece: “Molti attori vengono doppiati da altri perché spesso non possono ridoppiarsi per motivi di lavoro, in quel caso l’accento di Jane non andava bene per il personaggio e quindi abbiamo optato per quella soluzione”.

Naturalmente a questo punto è stato chiesto a Jane (che conosco benissimo essendo stata nella mia edizione del GFVIP 3 nel 2018) di entrare come concorrente nella Casa e naturalmente non si è fatta pregare, anche se spesso si leggeva che aveva fatto un grande errore a partecipare al noto Reality ma si può sempre “cambiare idea “. Dunque ci aspettiamo croccanti siparietti dalle due “cattive” della Fiction e con questo augurio mi congedo da Voi.
Vostra Adorata Marchesa





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Reality e Talent

Ultime notizie