Agata Scuto, altri 3 indagati/ Mamma “Rosario fece togliere la denuncia di scomparsa”

- Emanuela Longo

Sono in tutto quattro gli indagati nell’ambito del giallo sulla scomparsa di Agata Scuto, dopo Rosario Palermo: parla la mamma a Chi l’ha visto

agata scuto chi lha visto 640x300
Agata Scuto, Chi l'ha visto

Agata Scuto: 4 gli indagati

Mariella, la mamma di Agata Scuto, la giovane 22enne di Acireale scomparsa dieci anni fa, è intervenuta in collegamento durante l’ultima puntata di Chi l’ha visto per commentare le ultime novità sul giallo. Pare infatti che gli indagati per la scomparsa della figlia siano saliti a quattro, quindi oltre a Rosario Palermo, il 60enne ex compagno della madre di Agata, ce ne sarebbero altri tre tra cui due donne le quali avrebbero aiutato Rosario nella sparizione. L’accusa più grave è a carico di Rosario: secondo la procura di Catania avrebbe fatto sparire la ragazza poiché sarebbe rimasta incinta proprio di lui.

Il secondo indagato è un amico di Palermo, Sebastiano, ed è accusato di favoreggiamento. Pare che si fosse messo d’accordo con Rosario per fornirgli un alibi per il giorno della scomparsa di Agata. Alle telecamere di Chi l’ha visto però, ha rifiutato di fornire alcun commento. La terza indagata è Rita, ex compagna di Rosario, anche lei lo avrebbe aiutato a depistare le indagini. A detta della donna però, raggiunta dall’inviato di Chi l’ha visto, da 18 anni non avrebbe più alcun rapporto con Rosario Palermo e nega di sapere qualcosa sulla scomparsa di Agata. Al tempo stesso ha aggiunto che non sarebbe mai andata contro il padre dei suoi figli. C’è anche una quarta indagata, Sonia, attuale compagna di Rosario che l’inviato trova proprio in casa di Rita durante l’intervista. “Per me è innocente al 100%”, ha dichiarato la donna.

Caso Agata Scuto, la mamma a Chi l’ha visto

Dopo le parole dei tre nuovi indagati nell’ambito del giallo sulla scomparsa di Agata Scuto, la signora Mariella, madre della ragazza, ha commentato: “Queste persone sono contro di me”. Parlando di Rita, ex compagna di Rosario Palermo, ha spiegato: “Lui è il padre dei suoi figli, ma questa persona è falsa, perché io non sono gelosa di Saro, anzi è stato un gran favore che lui mi ha lasciata perché non ne potevo più. Ora loro stanno parlando troppo di me, hanno parlato sempre male. E’ gente che vive nelle tragedie”, ha aggiunto la donna in diretta con la trasmissione di Rai3.

“Io posso camminare a testa alta”, ha aggiunto Mariella replicando alle persone che oggi vogliono accusarla per la morte della figlia Agata Scuto. In merito alle accuse di Rita, secondo la quale Mariella non avrebbe prontamente denunciato la scomparsa della ragazza, la donna ha replicato: “La denuncia l’ho fatto lo stesso giorno che mia figlia è scomparsa, solo che Saro Palermo ha portato a me e a mio figlio a togliere la denuncia della ragazza, ora diciamo le cose come stanno!”. Mariella ha poi smentito di essere gelosa di Rosario e della sua nuova compagna: “Io non volevo più stare con lui, per me è stata una grossa felicità che sia andato con un’altra”, ha aggiunto. La donna ha anche aggiunto che la figlia le avrebbe rivelato di avere un ritardo di due mesi: davvero la giovane era incinta di Rosario Palermo?





© RIPRODUZIONE RISERVATA