Alessandra Incoronato, grave malattia degenerativa/ “Abbandonata, chiedo assistenza”

- Emanuela Longo

Alessandra Incoronato, affetta da una grave malattia degenerativa: lasciata sola e senza assistenza, l’appello a Storie Italiane

alessandra incoronato storie italiane
Alessandra Incoronato (Storie Italiane)

La storia di Alessandra Incoronato è stata raccontata oggi dalla stessa protagonista a Storie Italiane. La sua presenza in collegamento è stata fortemente voluta dalla stessa padrona di casa, Eleonora Daniele. Alessandra è affetta da una grave malattia degenerativa, ovvero una atrofia spinale di tipo 2, a causa della quale la donna ha costantemente bisogno di una assistenza. Il marito Giovanni è ormai diventato la sua ombra e non la molla per un solo istante ma c’è bisogno di un maggiore aiuto. Alessandra ha voluto lanciare un appello in diretta tv, dopo aver salutato con affetto la conduttrice: “Ho bisogno di una assistenza perchè per noi disabili parliamo in modo molto comprensivo… un disabile dipendente al 100% senza una assistenza significa avergli tagliato braccia e gambe e questa cosa mi indigna molto”, ha tuonato la donna. “Chiedo più assistenza”, ha ribadito.

ALESSANDRA INCORONATO, APPELLO A STORIE ITALIANE

Il marito di Alessandra Incoronato, Giovanni, la segue tutto il giorno ma ad un certo punto ha lasciato il lavoro per dedicarsi interamente alla donna. Lei ha bisogno di assistenza costante 24 ore su 24. Eleonora Daniele ha così commentato la storia della sua ospite in collegamento: “Non voglio che la lasciamo sola! Ha una forza incredibile, poi non ci lamentiamo quando sentiamo storie… Nel dolore e nella sofferenza sei un grande esempio, la disabilità non va abbandonata”. Alessandra, infine, ha concluso con un ennesimo e sentito appello: “Vorrei dire al nostro governo che pensasse un attimino che non possiamo continuare a vivere con 250 euro di pensione. Vorrei dire che provassero loro a vivere con questa cifra, pagare mutuo, medicine che non passano, ausili delle carrozzine… Non c’è rispetto della costituzione!”, ha chiosato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA