“Alessandro Lo Cascio soffriva di cuore”/ Angelo Perrone: “Doveva essere operato…”

- Alessandro Nidi

Alessandro Lo Cascio, manager di star come Raffaella Carrà e Gina Lollobrigida, è morto sabato per "problemi di cuore", come svelato dall'amico Angelo Perrone

alessandro lo cascio 640x300 Alessandro Lo Cascio (Storie Italiane, 2023)

Il manager di molte grandi stelle della tv, Alessandro Lo Cascio, è morto improvvisamente sabato. Una scomparsa che, anche in virtù della sua giovane età, ha lasciato tutti di sasso e Angelo Perrone, suo amico, ha raccontato a “Storie Italiane”, su Rai Uno, cosa sia successo: “Lui soffriva da tre anni di cuore. Aveva avuto un’operazione alla valvola aortica al cuore. Era andata bene, ma da quel momento è iniziato il suo calvario. Doveva rioperarsi, era previsto un intervento a fine febbraio, invece non ce l’ha fatta, non ha fatto in tempo”.

ALESSANDRO LO CASCIO, PARLA ANGELO PERRONE: “MI HA MANDATO UN ULTIMO SMS PRIMA DI MORIRE”

Nel prosieguo di “Storie Italiane”, Angelo Perrone ha rivelato che Alessandro Lo Cascio “mi ha scritto un ultimo sms all’1.30 della notte in cui ci ha lasciato. Il messaggio, però, l’ho letto solo alle 8 del mattino. Il testo parlava di Raffaella Carrà e di un episodio di 40 anni fa che avevamo vissuto io e lui insieme a lei”. Alessandro Lo Cascio, ha detto Perrone, soffriva molto per la scomparsa della Carrà e, più recentemente, di Gina Lollobrigida: “Lui è stato testimone di tutto quello che Lollobrigida ha vissuto, patito, sofferto. Era veramente la sua ombra ed era sempre lui a gestire le scelte professionali di Gina, i contratti, le partecipazioni tv. C’era poi anche Piazzolla, ma il coordinatore di tutto era Lo Cascio”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Storie Italiane

Ultime notizie