Alessandro Venturelli/ 3 nuove segnalazioni da Padova “Era lui, chiedeva da mangiare”

- Alessandro Nidi

Alessandro Venturelli, spuntano altri avvistamenti tra Padova e Prato della Valle. Testimoni convinti: “Non ci sono dubbi, era lui”

Alessandro Venturelli 1 640x300
Alessandro Venturelli (Storie Italiane, 2021)

Il caso di Alessandro Venturelli, scomparso da dieci mesi, continua a tenere banco a “Storie Italiane”, programma di Rai Uno. Negli ultimi giorni, a Padova, si è registrato un numero considerevole di avvistamenti, trasmessi nella diretta odierna del format condotto da Eleonora Daniele.

Una prima testimone dice (telefonicamente) le seguenti parole: “L’ho visto ieri pomeriggio, verso le cinque e mezzo in Prato della Valle, all’altezza della loggia, che è un punto turistico. Era sulla destra, dove ci sono i parcheggi a spina di pesce, lui è comparso tra le macchine parcheggiate. Era da solo, a piedi, non aveva uno zaino, non aveva la mascherina. Indossava un giubbino da mezza stagione, non pesante, verde sbiadito. Sembrava tranquillo, non trasandato come una persona che vive in strada. È spuntato fuori, ma è stata questione di poco: il tempo di infilarsi tra le macchine e non c’era già più”.

ALESSANDRO VENTURELLI: ALTRE DUE TESTIMONIANZE

Altre due testimonianze sono giunte proprio dalla città veneta, la prima delle quali da una pizzeria, il cui titolare ha asserito: “Ieri è entrato questo ragazzo a mezzanotte, dicendo di essere senza fissa dimora. Era affamato, gli abbiamo dato qualcosa da mangiare. Aveva una bici arancione del Comune. Dalla foto che mia cognata mi ha fatto vedere, io l’ho riconosciuto. Mi sono messo sullo scooter, sono andato a cercarlo, ma in zona non c’era più. Aveva uno zainetto azzurro, era pulito. Ha detto che da pochi giorni era senza fissa dimora. Era un ragazzo in linea, non sovrappeso”.

Vi è poi un’ulteriore testimone che ha riferito di avere avvistato Alessandro: “L’ho visto in viso, era in via Piovese, era fermo al semaforo. Era con un altro ragazzo dalla pelle scura, nessuno dei due aveva la mascherina. I capelli erano uguali ai suoi, come si vede nelle foto, forse un po’ più lunghi e spettinati. Loro si sono scambiati una battuta e lui ha sorriso, indossava un parka verde e aveva i pantaloni scuri, però non ho guardato il tipo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA