Alfredo Morvillo, fratello di Francesca Morvillo/ “Mafia non sarà sconfitta finché…”

- Alessandro Nidi

Alfredo Morvillo, fratello di Francesca Morvillo (moglie di Giovanni Falcone, perita assieme a lui nella strage di Capaci), ha dichiarato: “Mia sorella amava il suo lavoro”

alfredo morvillo 640x300
Alfredo Morvillo, fratello di Francesca Morvillo (Tg1, 2022)

Alfredo Morvillo, fratello di Francesca Morvillo, moglie di Giovanni Falcone deceduta con lui nella strage di Capaci, è intervenuto a Palermo durante la diretta di Rai 1 nella mattinata di oggi, lunedì 23 maggio 2022. L’uomo ha ricordato la figura della sorella: “Lei si è dedicata per molto tempo alla giustizia minorile, in un’epoca in cui la Procura della Repubblica di Palermo peraltro aveva un solo sostituto. Amava molto occuparsi dei problemi dei ragazzi e della situazione che spesso si verifica in città: la delinquenza sin da piccoli, che poi diventa mafia”.

ALFREDO MORVILLO: “FINO A QUANDO NON RECUPEREREMO TUTTI UN’INTRANSIGENZA MORALE, NON ARRIVEREMO MAI A SCONFIGGERE DEL TUTTO LA MAFIA”

Nel prosieguo dell’intervista, Alfredo Morvillo ha inteso esprimere un concetto ulteriore: “Io ero collega, ma anche amico di Giovanni Falcone. Vorrei ricordare un tema che in questi giorni e non soltanto è d’attualità, ovvero cosa resta dopo il 1992? Cosa resta dopo la strage di Capaci? Queste morti hanno portato ad alcuni risultati incisivi? Io dico che, in questo momento, fino a quando non capiremo tutti che la lotta alla mafia non è soltanto un problema della magistratura, bensì un modo di vivere, e finché non recupereremo un’intransigenza morale su tutto ciò che riguarda la mafia, non arriveremo mai a sconfiggerla del tutto”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA