Amici 21, Luigi dedica la vittoria all’Ucraina/ “Sogno Sanremo, ma con un pezzo…”

- Serena Granato

Luigi Strangis dedica la vittoria della finale di Amici 21 a chi subisce il terrore della guerra, sognando Sanremo 2023: le dichiarazioni post-talent

Luigi Strangis, Amici 21
Luigi Strangis, Amici 21

Amici 21, Luigi Strangis si racconta dopo il trionfo alla finale del talent: le parole sulla guerra

Il grand final di Amici 21, andato in onda il 15 maggio 2022 su Canale 5, ha decretato il trionfo assoluto di Luigi Strangis, che oltre ad aggiudicarsi il montepremi di categoria canto, da vincitore assoluto, si è aggiudicato al contempo anche il montepremi finale relativo alla vittoria del talent, per un bottino finale del valore di 200mila euro in gettoni d’oro, tra i conferimenti messi in palio per i 6 finalisti. Ma a chi è dedicata la vittoria ad Amici 21, da parte di Luigi? Il cantante e polistrumentista originario della Calabria e dalle origini per metà napoletane lo fa sapere in un’intervista concessa all’Adnkronos, avanzando a distanza una dedica a chi ora vive in prima persona il dramma della guerra esplosa con l’attacco russo in Ucraina, e più in generale a chiunque soffra gli effetti di una guerra: “Questa mia vittoria la voglio dedicare a loro, che devono fare i conti con la guerra. A chi sogna e canta sotto un cielo di bombe. Vorrei che la musica desse loro un momento di evasione e di speranza. Perché la musica è libertà. E libertà e musica sono i pilastri della mia vita”.

Il prossimo 3 giugno 2022, Luigi pubblicherà il suo primo album di studio, i cui pre-orders per la versione Ep (digitale) è avvenuto il 13 maggio come per l’album eponimo del rivale amico LDA. L’album Strangis è solo una della sfide del vincitore di Amici 21, perché per il pupillo di Rudy Zerbi nel talent di Canale 5 sta per avere inizio anche l’era dei live show, con la sua partecipazione attesa al primo festival della generazione Z, che lui si è aggiudicata con la vittoria del contest aperto su Radio Z, Generazione Z, dunque il 9 giugno sarà sul palco insieme a circa 30 artisti di fama nazionale. Un altro riconoscimento conferitogli alla finale del talent.

Luigi e l’era dei live show post-Amici 21

“Dovrò affrontare molti live e dovrò lavorare duro- rende noto il giovane artista di Tienimi stanotte, nei mesi in cui parte ufficialmente la stagione dei concerti, complici anche gli allentamenti delle misure restrittive anti-Coronavirus -. Voglio che la gente si emozioni con la musica e voglio emozionarmi insieme a loro. Questo per me è il prossimo obiettivo“. Questo, senza nascondere che gli farebbe piacere prendere parte anche al Festival di Sanremo 2023: “Per me sarebbe un onore partecipare al Festival di Sanremo. L’ho sempre seguito. In questi ultimi tre anni Amadeus ha dato una grande spinta di rinnovamento grazie alle sue scelte artistiche. Ed ha riportato all’Ariston in gara artisti del calibro di Elisa, ad esempio. Quindi sarebbe un onore per me ma dovrei trovare un pezzo adatto, che sia giusto per quel palco…e che mi rappresenti’’.







© RIPRODUZIONE RISERVATA