ANDAMENTI E TITOLI BORSA ITALIANA OGGI LUNEDÌ 11 SETTEMBRE 2023/ Chiusura a +1,03%

- Lorenzo Torrisi

Borsa italiana oggi lunedì 11 settembre 2023: Piazza Affari chiude in rialzo. Sul listino principale bene Saipem. Male invece Stm. Gli aggiornamenti sulle azioni

Borsa_Piazza_Affari_Lapresse Piazza Affari (LaPresse)

PIAZZA AFFARI, LA CHIUSURA

La Borsa italiana chiude in rialzo dell’1,03% e sul listino principale troviamo in rosso solamente Amplifon (-0,55%), Erg (-0,47%), Interpump (-0,13%), Nexi (-0,03%), Recordati (-0,81%), Snam (-0,25%) e Stm (-0,75%). Campari, invece, termina la seduta in parità. I rialzi più significativi sono quelli di A2A (+0,8%), Banca Generali (+1,11%), Banca Mediolanum (+1,23%), Banco Bpm (+1,93%), Bper (+2,76%), Diasorin (+1,07%), Eni (+1,72%), Fineco (+1,07%), Generali (+1,36%), Hera (+1,63%), Intesa Sanpaolo (+2,76%), Iveco (+0,63%), Leonardo (+0,87%), Mediobanca (+0,83%), Moncler (+1,23%), Mps (+1,93%), Pirelli (+2,23%), Prysmian (+1,37%), Saipem (+4,89%), Stellantis (+2,21%), Telecom Italia (+0,64%), Tenaris (+0,53%), Unicredit (+1,71%) e Unipol (+0,78%). Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,07, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 175 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15:50

La Borsa italiana sale dello 0,8% e sul listino principale troviamo in rosso Amplifon (-0,6%), Campari (-0,4%), Erg (-0,6%), Ferrari (-0,6%), Interpump (-0,5%), Nexi (-0,3%), Recordati (-1,7%), Snam (-0,2%), Stm (-0,7%) e Terna (-0,3%). I rialzi più significativi sono quelli di A2A (+0,6%), Azimut (+0,6%), Banca Generali (+0,6%), Banca Mediolanum (+1,1%), Banco Bpm (+1,8%), Bper (+2,1%), Eni (+1,7%), Fineco (+0,8%), Generali (+1,1%), Hera (+0,5%), Intesa Sanpaolo (+2,5%), Leonardo (+1,5%), Mediobanca (+0,9%), Moncler (+1%), Mps (+2,1%), Pirelli (+2,3%), Prysmian (+1,1%), Saipem (+4,4%), Stellantis (+1,4%), Tenaris (+0,7%) e Unicredit (+1,6%). Il cambio euro/dollaro resta sopra quota 1,07, mentre lo spread tra Btp e Bund supera i 175 punti base.

PIAZZA AFFARI, AGGIORNAMENTO DELLE ORE 9:50

La Borsa italiana guadagna l’1% e sul listino principale troviamo in rosso solamente Ferrari (-0,2%), Inwit (-0,1%) e Telecom Italia (-0,1%). I rialzi più significativi sono quelli di Bper (+2,1%), Diasorin (+2,3%), Intesa Sanpaolo (+2,2%) e Mps (+2,9%). Il cambio euro/dollaro si trova sopra quota 1,07, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 173 punti base.

PIAZZA AFFARI INIZIA UNA NUOVA SETTIMANA

La settimana inizia con pochi dati macroeconomici rilevanti in agenda. Alle 10:00 l’Istat renderà nota la produzione industriale di luglio, mentre un’ora dopo diffonderà la nota mensile sull’andamento dell’economia italiana relativa al mese di agosto. In mattinata sono attese anche le previsioni sul Pil della Commissione europea. A Piazza Affari sono attese le trimestrali di Antares Vision, Beghelli, Centrale del latte d’Italia, Iniziative Bresciane, Italian Design Brands, Landi Renzo, Newlat Food e Pharmanutra. Stacca il dividendo, invece, Bff Bank.

Venerdì il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 0,28% a 28.233 punti. Sul listino principale si è messa in luce Saipem con un +4,8%. Bene anche Erg (+1,8%), Mps (+2,1%) e Tenaris (+1,4%). Fineco ha fatto peggio di tutti con un -1,8%. Male anche Cnh Industrial (-1,3%), Diasorin (-1,7%) e Leonardo (-0,9%). Lo spread tra Btp e Bund è salito sopra i 173 punti base.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Economia e Finanza

Ultime notizie