Anoressia/ Sintomi e cura della malattia di Clara (Dottori in corsia)

- Jacopo D'Antuono

L’anoressia di Clara questa sera a Dottori in corsia – Ospedale Pediatrico Bambino Gesù su Raitre.

thumbnail Dottori in corsia Clara 1
Clara, Dottori in corsia

L’anoressia di Clara questa sera a Dottori in corsia – Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, nella quarta puntata della docu-serie di Simona Ercolani, prodotta da Stand by me in collaborazione con Rai Fiction. Nell’appuntamento di questa sera, domenica 8 dicembre su Raitre, verrà affrontato il caso di Clara, legato all’anoressia, una malattia diffusa soprattutto tra i giovani. Clara vive a Berlino fin dall’età di 8 anni e soffre di anoressia. Clara, inizialmente, voleva attirare l’attenzione dei compagni di nuoto, ma in seguito sono i genitori ad accorgersi che la bambina non mangia nulla e che pratica attività sportiva al solo scopo di bruciare calorie. Le cure berlinesi, purtroppo, non funzionano e Clara dopo un paio d’anni arriva al Bambino Gesù per essere seguita da alcuni specialisti. In maniera lenta e graduale comincia una leggera ripresa per Clara, che farà ritorno a Berlino per proseguire il suo percorso di guarigione.

Anoressia, come riconoscerla

Non è semplice riconoscere l’anoressia nella sua fase primordiale. Secondo gli esperti, un basso peso corporeo associato ad un colorito giallastro arancionato delle mani, può rappresentare uno sintomo associabile all’anoressia nervosa negli stadi precoci. Si tratta di un sintomo che però potrebbe derivare dall’abitudine di alimentarsi quasi completamente con vegetali, gran parte ricchi di carotenoidi, che si accumulano nella cute. Inizialmente l’anoressia nervosa rappresenta alcuni sintomi di stampo psicologico, ma anche stati d’animo sospetti. Vari portali riconoscono la paura costante di ingrassare, il rifiuto morbosodel cibo o di alcuni tipi di alimenti, una distorta percezione corporea, un rapporto d’ansia col proprio corpo ed un eccessivo esercizio fisico come segnali preoccupanti. Nella puntata di questa sera di “Dottori in corsia – Ospedale pediatrico Bambino Gesù” ci saranno tutti gli approfondimenti del caso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA