MESSINA, ANZIANA VIOLENTATA DA DUE MINORENNI/ “Uno di loro amico del nipote”

- Carmine Massimo Balsamo

Anziana violentata a Messina: choc per la brutale aggressione ai danni di una 90enne, in manette un 17enne e un 14enne. Salvini: “Castrazione chimica”

sparava ai braccianti terracina
Immagine di repertorio (Facebook)

Emergono nuovi dettagli sulla terribile aggressione di Messina, dove sabato un’anziana di 90 anni è stata violentata e picchiata selvaggiamente da due minorenni. Come evidenziato dai colleghi di Tg Com 24, la vittima conosceva i suoi aguzzini, tanto da aprirgli la porta senza alcun problema: uno dei due è un amico del nipote e, dunque, non aveva nulla da temere. Appena varcata la soglia, la tragedia: i due malviventi hanno iniziato a rovistare tra i cassetti per cercare denaro e gioielli. La reazione della pensionata ha fatto scattare l’ira dei due minorenni che, dopo averla picchiata e scaraventata a terra, hanno abusato del suo corpo. Ferita e dolorante, l’anziana è stata rinvenuta cosciente dalle forze dell’ordine ed è stata lei a indirizzare i poliziotti verso i due aggressori. Un dramma che ha sconvolto la comunità messinese e il mondo politico, netto il commento dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini: «Che schifo. Se colpevoli, castrazione chimica. Punto». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CHOC MESSINA: MINORENNI STUPRANO 90ENNE

Anziana violentata e picchiata a Messina, choc in Sicilia. L’episodio si è verificato nella giornata di sabato 14 settembre 2019, vittima una donna di 90 anni: secondo quanto riporta Repubblica, le forze dell’ordine hanno individuato e arrestato due minorenni, rispettivamente di 17 e 14 anni. Già noti alle forze dell’ordine, i due ragazzini sono stati fermati con l’accusa di rapina aggravata, tentato omicidio e violenza sessuale. Sono inoltre indagati a piede libero per porto di strumenti atti a offendere. L’allarme è stato lanciato dalla figlia della pensionata, con i poliziotti della compagnia locale che l’hanno rinvenuta stesa a terra con il volto tumefatto e sanguinante: ancora sotto choc per quanto accadutole, la 90enne ha affermato di essere stata stuprata da due giovani, di cui uno amico del nipotino. Dopo la brutale aggressione, i due malviventi hanno portato via soldi e preziosi contenuti nell’abitazione.

ANZIANA VIOLENTATA E PICCHIATA A MESSINA

Repubblica sottolinea che l’anziana è stata immediatamente trasportata in ospedale: prognosi riservata con fratture multiple e contusioni su tutto il corpo. La violenza sessuale perpetrata è stata confermata dagli accertamenti clinici. I due minorenni sono stati rintracciati ieri, lunedì 16 settembre 2019: il 17enne e il 14enne avevano ancora indosso gli abiti sporchi di sangue, sequestrati un coltello a serramanico e altri oggetti atti a offendere. I malviventi sono stati condotti nel centro di prima accoglienza del Tribunale dei minori di Messina a disposizione dell’autorità giudiziaria competente. Attesi aggiornamenti nel corso dei prossimi giorni sulle condizioni di salute dell’anziana vittima della brutale aggressione, che ricorda da vicino quanto accaduto nel 2017 a Salerno: la comunità di Messina è ancora sotto choc per quanto accaduto…



© RIPRODUZIONE RISERVATA