ARBITRO VALERI, INFORTUNIO NEL DERBY/ Strappo in Inter-Milan: sostituito da Chiffi

- Fabio Belli

Arbitro Valeri, infortunio nel derby. Strappo in Inter-Milan: sostituito da Chiffi, recupero record dopo il cambio, 10 minuti.

Valeri infortunato 640x300

Il derby di Coppa Italia tra Inter e Milan ha fatto registrare molte note di cronaca, oltre a quelle strettamente legate alla partita. Nel primo tempo la rissa tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku, nel secondo l’infortunio all’arbitro Valeri, costretto ad abbandonare il campo a causa di un infortunio muscolare. Il freddo sicuramente ha contribuito, Valeri intorno alla mezz’ora del secondo tempo ha voluto provare a stringere i denti dopo aver sentito un fastidio al polpaccio, ma alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca, lasciando spazio al quarto uomo Chiffi che ha terminato di arbitrare la partita al posto suo: da quando è stato inserito il quarto uomo nel calcio è lui deputato a sostituire l’arbitro in caso di infortunio o di impossibilità a proseguire il match. Precedentemente toccava invece a uno dei guardalinee, per la precisione al primo assistente, a prendere l’incombenza: stavolta dunque è toccato a Chiffi, che ha anche ricevuto l’attrezzatura per comunicare col VAR.

VALERI SOSTITUITO,  10′ DI RECUPERO

La procedura è costata molto tempo e il derby di Coppa Italia è andato conseguentemente incontro a un recupero record, ben 10′ che hanno portato alla fine l’Inter, in superiorità numerica, a realizzare il gol della vittoria e della qualificazione al 97′ grazie a una punizione trasformata da Eriksen. Per quanto riguarda l’entità dell’infortunio, l’arbitro della sezione di Roma 2 ha provato a valutare se il dolore fosse superabile, ma in realtà si teme si tratti di un problema abbastanza serio. Potrebbe trattarsi infatti di uno strappo muscolare che terrebbe Valeri fuori dai giochi in Serie A e in Coppa Italia nelle prossime settimane, anche se ovviamente le conferme arriveranno solo dopo gli esami strumentali ai quali il direttore di gara capitolino si dovrebbe sottoporre nel corso della giornata di domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA