ARBOLIA/ Realizzate nuove foreste urbane in Italia: 6 cinture verdi in 5 città

- Matteo Fantozzi

Arbolia ha realizzato sei cinture verdi, per un totale di 11mila essenze piantumate in cinque città italiane: Torino, Lecce, Rovigo, Parma e Pignataro Maggiore (Caserta).

bonus mobilità
(Pixabay)

La forestazione gioca un ruolo sempre più rilevante nella salvaguardia del clima. La messa a dimora di nuovi alberi e la tutela delle aree verdi hanno un grande potenziale di mitigazione degli effetti del riscaldamento globale: attraverso la fotosintesi, un albero può assorbire fino a 100-150 kg di CO2 in un solo anno, migliorando l’intero ecosistema. Oggi il 35% del territorio italiano ospita circa 12 miliardi di alberi e una superficie boschiva di oltre 11 milioni di ettari. Grazie alle iniziative di forestazione, ogni anno potrebbero essere piantati 500mila nuovi alberi, rafforzando la biodiversità e rendendo i territori più vivibili e resilienti.

Per costruire insieme un’Italia più verde servono radici: parte da qui il percorso di Arbolia, società benefit nata alla fine del 2020 su iniziativa di Snam e Fondazione Cassa Depositi e Prestiti, con l’obiettivo di progettare, promuovere e realizzare boschi urbani nelle città e nei territori italiani, contribuendo alla lotta ai cambiamenti climatici e incoraggiando opportunità di sviluppo sociale ed economico.

A pochi mesi dalla fondazione, Arbolia ha realizzato sei cinture verdi, per un totale di 11mila essenze piantumate in cinque città italiane: Torino, Lecce, Rovigo, Parma e Pignataro Maggiore (Caserta). I boschi saranno in grado di assorbire fino a 681 tonnellate di CO2 e 4.502 kg di PM10 all’anno. Nei prossimi mesi svilupperà iniziative e progetti in altri venti comuni italiani, da Nord a Sud del Paese, tra cui le province di Udine, Taranto, Vicenza, Cesena, Napoli e Milano.

Le attività di imboschimento e rimboschimento di Arbolia si svolgono su terreni messi a disposizione dalla pubblica amministrazione, con il sostegno economico di privati e aziende, e per i primi due anni la società si assume gli obblighi di cura e manutenzione degli alberi piantati.

Per celebrare la Giornata mondiale dell’Ambiente (5 giugno), Arbolia ha donato dieci alberi (aceri, carpini e ciliegi) alla onlus milanese “La Strada”. Le piante sono curate dai ragazzi assistiti dalla Cooperativa, che si occupa di seguire e formare minori e adulti in difficoltà nel quartiere Corvetto, a Sud di Milano. E’ stata anche tra i protagonisti della Green Week 2021 (6-8 luglio), iniziativa dedicata allo sviluppo sostenibile promossa da ItalyPost con Fondazione Symbola e il Corriere della Sera: in occasione del tour delle “Fabbriche della Sostenibilità” italiane, alcuni studenti universitari hanno potuto assistere alla messa a dimora di dodici alberi (frassini e aceri campestri) nell’impianto Snam di compressione del gas di Sergnano (Cremona).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori