ASIA ARGENTO VS MATTEO SALVINI/ “Sono una signora”, lui “mi hai dato della m*erda!”

- Morgan K. Barraco

Asia Argento ospite di Live – Non è la d’Urso, scontro acceso con Matteo Salvini: “Io sono una signora!”, ex ministro “ma mi hai dato della m*erda!”

asia argento sfere live
Asia Argento a Live Non è la d'Urso

La parte più attesa della parentesi che ha visto protagonista delle “Cinque sfere” di Live Non è la d’Urso l’ex ministro Matteo Salvini, è stata quella caratterizzata dallo scontro verbale con Asia Argento. Uno scontro che alla fine ha portato i due interlocutori a deporre in parte le armi. “Sono una signora…”, ha ribattuto Asia Argento mentre il pubblico le dava contro. Dopo un ulteriore scambio di battute e frecciatine al veleno tra i due, è stato Salvini a tagliare corto: “Amici come prima”, ha detto l’ex leader della Lega rivolgendosi alla figlia di Dario Argento. Ma quest’ultima non ha mollato subito il colpo: “Amici come prima… Mai stati amici. Lei ha le claque e io sto ancora aspettando la camomilla. E’ un bellissimo fanciullo… Comunque non si può niente contro di lei. Io non porto rancore”, ha quindi chiosato. Tra i due, dunque, pace fatta? Sui social si spera almeno di sì. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

IL WEB SPARA A ZERO: “POVERINA, HA BISOGNO D’AIUTO!”

Ieri sera nel corso della seconda puntata stagionale di Live Non è la d’Urso, Asia Argento ha avuto modo di confrontarsi duramente con Matteo Salvini. Prima in maniera pacifica, poi alzando il tono di voce, dopo critiche e battute. Sul web, le opinioni si sono fortemente divise. Eva per esempio, su Twitter scrive: “Signora #AsiaArgento che mi ha bloccata, le vorrei dire che la sua fama la precede, non è causa di #Salvini #noneladurso”. “Ma davvero era la #AsiaArgento? Col tacchino tatuato sulle poppe? Bionda e senza il rottweiler non l’avevo riconosciuta”, si legge ancora nella categoria “insulti”. “Poverina #AsiaArgento, ha bisogno veramente di aiuto, credo che #barbaradurso dovrebbe evitare di chiamare persone in questo stato”, si prosegue sul social network. L’intervento dell’attrice romana pare non essere stato apprezzato dal popolo del web, così come quello della Parietti. Entrambe però, hanno cercato di evidenziare una orrenda piaga dell’internet furioso: l’odio dietro tastiera. Peccato che non si sia dato ascolto almeno a questo. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LUNGO BOTTA E RISPOSTA

È proseguito a lungo il botta e risposta tra Asia Argento e Matteo Salvini a “Live Non è la d’Urso”. «Si rende conto che con queste sue parole ha sdoganato l’odio che è insito nell’essere umano?», ha detto l’attrice. Dopo le interruzioni del leader della Lega, la figlia di Dario Argento ha attaccato: «Mi faccia parlare, sono una signora. Lei ha tolto la museruola a questi cani. Ma lei come uomo delle istituzioni non si vergogna?». Ne è nata una lite ancor più accesa: «State dando dei cani, scimpanzé e rimbambiti a delle persone normali che sono qui?». Le polemiche sono proseguite tra battute e attacchi. «Le importa del buon Dio ma non del prossimo?». La lite però è stata provocata anche dalla reazione del pubblico quando Asia Argento ha chiesto di parlare perché è «una signora». E Barbara d’Urso dopo la pubblicità ha ripreso le persone presenti in studio, chiedendo loro di evitare interventi da stadio: «Asia Argento è comunque una signora». Quando la pezza è peggio del buco… Poi comunque l’attrice ha faccia marcia indietro sul suo insulto social: «Potevo dirle tante cose tranne quella parola». (agg. di Silvana Palazzo)

ASIA ARGENTO CONTRO MATTEO SALVINI A LIVE NON È LA D’URSO

Asia Argento affronta Matteo Salvini a “Live Non è la d’Urso”. L’attrice è subito partita all’attacco: «Si ricorda che mi aveva offerto una camomilla dopo il suicidio del mio fidanzato?». E quindi ha spiegato: «Io le avevo scritto un insulto, perché ha sberleffato il 25 aprile». E il leader della Lega ha risposto: «Le sembra normale dire merda ad un ministro? Secondo lei è normale? Non è una critica, ma un insulto gratuito». Asia Argento ha proseguito contro l’ex ministro dell’Interno: «Perché ha perso tempo con me?». E lui ha proseguito rassicurando chi teme che stia incentivando il razzismo: «Fascismo, comunismo e nazismo non torneranno e spero che lei pensi la stessa cosa». L’attrice ha poi scherzato facendo complimenti fisici a Salvini: «Non andiamo troppo oltre», la replica scherzosa del politico. Quando però Asia Argento ha ribadito la sua posizione, ha sbottato: «Ma ti ha punto lo scorpione?». (agg. di Silvana Palazzo)

ASIA ARGENTO, RITORNO CON NUOVO LOOK

A cavallo del suo 44° compleanno, festeggiato lo scorso venerdì, Asia Argento ha scelto di fare un grande regalo ai fan. Ritornata sui social, lo shock è immediato e riguarda la prima foto che ha scelto di condividere. La vediamo bionda, con i capelli ancora più corti di prima, fisico asciutto e scolpito che non mostra i segni dell’età. Tatuaggi in bella mostra, ovviamente. Quattro mesi di assenza e un tuffo al cuore di tutti gli ammiratori che l’hanno sempre sostenuta, anche nei momenti più critici. Asia Argento conquista o divide, c’è poco da fare. La sua vena polemica è più che nota e non ha mai messo freni ai suoi pensieri, interessandosi anche di politica. Non stupisce quindi sapere che Asia Argento sarà uno dei protagonisti di Non è la d’Urso di oggi, domenica 22 settembre 2019. La vedremo all’interno di una delle sfere, pronta per dire la sua a Matteo Salvini. Come andrà a finire? Di sicuro lo scontro sarà più che interessante e siamo tutti curiosi di scoprire quali saranno i punti dolenti che l’attrice vorrà colpire durante il tu per tu con l’ex Ministro.

L’ASTA DEI BENI DI BOURDAIN

Le vacanze non sono ancora finite perAsia Argento e forse sono appena iniziate. Divisa fra lavoro e relax, la vediamo a Matera a bordo di un golf cart. Nelle Storie ci mostra un piccolo pezzo della sua giornata e lo scorcio che si vede dal balconcino della sua provvisoria location. Forse i fan in realtà sono più stupiti della decisione di Asia di cambiare del tutto look e puntare su un biondo improvviso che ci parla di trasformazione. Ha molte porte da chiudere la Argento, ma anche molte altre da aprire. Abile trasformista, l’abbiamo vista negli anni con i capelli lisci, ricci, mossi, neri, castani, a volte raccolti, molto spesso sciolti. Intanto i giornali parlano già di lei e del suo ritorno sui social, ma anche di quanto accaduto pochi giorni fa, quando i beni dell’ex compagno di Asia sono finiti in un’asta online. O meglio ci finiranno visto che l’appuntamento, ricorda il New York Times, è previsto per il prossimo 9 ottobre 2019. A meno di un anno dalla scomparsa di Anthony Bourdain, il nuovo addio riguarda questa volta alcuni dei suoi oggetti di scena. Circa 200 pezzi in tutto e con un valore che oscilla fra i 200 mila dollari e i 400 mila. Una collezione interessante, creata durante i suoi viaggi, e in cui spicca di sicuro il dipinto del sassofonista John Lurie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA