ASSORBENTI GRATIS IN SCOZIA PER TUTTE LE DONNE/ Richieste e ipotesi distribuzione

- Silvana Palazzo

Assorbenti gratis in Scozia: rivoluzione per le donne. Ecco come potranno essere richiesti e le ipotesi di distribuzione proposte

assorbente pixabay
Assorbenti gratis in Scozia (Foto: Pixabay)

Primato in Scozia  dove il Parlamento ha approvato in prima lettura una legge che se approvata porterà ad avere assorbenti gratuiti per tutte le donne. Nessun voto contrario e solo un astenuto e se poi la legge dovesse venire nuovamente approvata segnerà un risultato storico in quanto la Scozia diventerà il primo paese al mondo a rendere gli assorbenti gratuiti. In Scozia, come rammenta Il Post, è già in vigore dal 2018 una legge  che ha reso gli assorbenti gratuiti per tutte le studentesse ma con la nuova legge, scrive la BBC, il Paese “renderà il governo legalmente obbligato a garantire che i prodotti sanitari femminili siano disponibili e gratuiti per “chiunque ne dovesse aver bisogno””. E saranno disponibili in farmacie e altri luoghi di aggregazione. I centri che si occuperanno della distribuzione gratuita potranno usufruire di un finanziamento governativo, che secondo Reuters sarà di almeno 28 milioni di euro annui. Non è invece ancora chiaro in che modo il governo scozzese renderà concreto il sistema di distribuzione ma il modo più ragionevole e comodo sarebbe quello di garantire la privacy alle donne che ne faranno richiesta. Esattamente come già accade per i preservativi, spiega la BBC. Monica Lennon, la parlamentare del Partito Laburista scozzese che ha proposto la legge, ha ipotizzato che si potrebbe richiedere magari mostrando un voucher ma non si esclude la consegna a domicilio. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

PRIMATO IN SCOZIA

Primato mondiale per la Scozia: assorbenti gratis per tutte le donne. Negli ultimi tempi sono state anche molto aspre le polemiche su assorbenti e tamponi femminili, ma ora c’è una notizia che fa ben sperare. I prodotti da usare durante il ciclo mestruale diventeranno gratis per tutte le donne che ne avranno bisogno: lo prevede un nuovo disegno di legge, che è stato approvato con 112 voti a favore dal parlamento scozzese. Si tratta di una vera e propria rivoluzione, perché la Scozia così è il primo Paese la mondo che fa una cosa del genere. L’auspicio è che disposizioni di questo tipo vengano imitate ovunque, a partire dall’Italia. Ma il nuovo disegno di legge scozzese non prevede solo la gratuità di assorbenti e tamponi femminili, ma anche la loro distribuzione in centri sociali e di aggregazione pubblici. Questa proposta comunque dovrà essere vagliata e seguire un iter preciso, quindi non si escludono modifiche, ma comunque è un grande passo in avanti la sua approvazione.

ASSORBENTI GRATIS IN SCOZIA: PRIMO PAESE AL MONDO

La “riforma degli assorbenti”, per usare un’espressione esemplificativa, può essere utile per arginare la “period poverty”. Così viene definita la difficoltà di alcune fasce di reddito di rifornirsi di assorbenti e tamponi. Non sono infatti un bene di lusso, ma sono invece necessari per tutte le donne in periodo fertile. In questo modo le persone meno abbienti potranno dotarsene più serenamente. Nel 2018 comunque era stata approvata una legge che determinava la gratuità degli assorbenti femminili all’interno delle scuole e delle università scozzesi. Una scelta dettata dal fatto che per le giovanissime era una questione tutt’altro che secondaria: molte infatti non riuscivano a procurarsi questi prodotti necessari. In Italia invece è polemica perché i tamponi non compostabili sono tassati al 22 per cento, mentre quelli compostabili al 5 per cento. Ma gli assorbenti non sono un bene di lusso. La Scozia lo ha recepito e si dimostra esempio di civiltà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA