“Attacco Iran finto, coordinato con Israele e Usa”/ Alessandro Orsini “Ucraina? Russia verso spallata finale”

- Silvana Palazzo

Il sociologo Alessandro Orsini sull'attacco dell'Iran contro Israele: "Finto e coordinato anche con gli Usa". Fine della guerra in Ucraina è vicina: "Russia a un passo dal spallata finale"

orsini cartabianca 2023 640x300 Il prof Orsini a Cartabianca

L’attacco dell’Iran contro Israele non solo è «finto», ma è stato addirittura «coordinato» con gli stessi israeliani e con gli Stati Uniti. A sostenerlo è il professor Alessandro Orsini, sociologo e docente di Sociologia del terrorismo. In un video pubblicato sul suo canale YouTube, l’esperto sostiene che nelle «lunghe conversazioni telefoniche» che ci sono state tra la Casa Bianca e il governo iraniano, quest’ultimo avrebbe spiegato che avrebbe condotto, appunto, un finto attacco contro Israele, indicando pure la «traiettoria dei droni e dei missili affinché gli americani e gli israeliani potessero intercettarli facilmente».

Questo il motivo per il quale la difesa israeliana è riuscita a intercettare il 99% dei droni e dei missili. La logica dietro questo finto attacco, sostiene Alessandro Orsini, è «spostare le attenzioni dal massacro di Gaza verso i pericoli per l’Occidente». Il docente parla di una «grandissima buffonata» durante la quale «i bambini di Gaza vengono continuamente massacrati da Israele». In questo massacro sono coinvolti, secondo Orsini, Usa, Commissione Ue e Israele.

“UCRAINA SPACCIATA, RUSSIA VICINA ALLA VITTORIA”

Alessandro Orsini nel video su YouTube torna a parlare della guerra in Ucraina, citando un articolo pubblicato sul sito di cui è direttore, Sicurezza Internazionale, in cui si spiega che la Russia si sta preparando alla spallata finale. «Avevo annunciato che la controffensiva sarebbe stata un fallimento colossale e così è stato». Per il sociologo il tempo lavora a favore della Russia, che «con il passare dei giorni strapperà sempre più territori all’Ucraina». In questo contento, la Russia starebbe mobilitando altri 400mila soldati per una nuova offensiva.

Se la notizia diffusa da Kiev fosse vera, allora oltre un milione di soldati russi sarebbero coinvolti sul territorio ucraino. «Tutto sta andando come avevo previsto. La Russia sta mettendo in ginocchio l’Ucraina per darle la spallata finale. Avevo detto che il 2024 sarebbe stato un anno ipertragico per l’Ucraina. Nessuno più in Italia parla di sconfiggere l’esercito russo». Lo scenario è chiaro per Alessandro Orsini: «La situazione dell’Ucraina è semplicemente disastrosa e non cambierà, l’Ucraina è semplicemente spacciata».





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Usa

Ultime notizie