Auguri buon 1 maggio 2024, frasi Festa del Lavoro/ Il presidente Mattarella: “Lavoro non è una merce”

- Lorenzo Drigo

Auguri 1 maggio 2024: le migliori frasi per la Festa dei lavoratori e del lavoro. Citazioni, canzoni e poesie per amici, colleghi e familiari, partendo delle parole del presidente Mattarella

Festa del Lavoro Festa del Lavoro, manifestazione 1 maggio negli anni Cinquanta (Wikipedia)

L’intervento di Mattarella per la festa del lavoro

Il lavoro è legato, in maniera indissolubile, alla persona, alla sua dignità, alla sua dimensione sociale, al contributo che ciascuno può e deve dare alla partecipazione alla vita della società. Il lavoro non è una merce“: con queste parole il presidente Sergio Mattarella ha voluto celebrare la festa 1 maggio 2024 ed è proprio da qui che noi vogliamo partire con quest’ultima carrellata di frasi di auguri! Il tempo sta per finire, ma in ogni caso un messaggio inoltrato in tarda serata farà sicuramente piacere al destinatario, che poco prima di addormentarsi in vista di una nuova giornata lavorativa – domani – andrà a letto con il sorriso!

E parlando di presidenti, come non ricordare anche il predecessore Sandro Pertini, che in un 1 maggio si disse fiducioso degli italiani: “È un popolo generoso, laborioso, non chiede che lavoro, una casa e di poter curare la salute dei suoi cari. non chiede il paradiso in terra, chiede quello che dovrebbe avere ogni popolo“. Infine, chiudiamo con una piccola nota divertente per i vostri auguri del 1 maggio, citando Maurizio Crozza, che ironicamente disse che “in futuro si andrà in pensione a ottant’anni, l’anno dopo aver trovato il posto fisso“. (agg di LD)

Frasi si auguri divertenti per il 1 maggio 2024: “L’Italia è una Repubblica fondata sullo stage”

Proseguendo nella nostra caccia alle migliori frasi sul 1 maggio e sulla festa dei lavoratori, in questa ennesima carrellata di possibili auguri vogliamo partire alleggerendo un po’ lo spirito con le divertenti parole di Beppe Severgnini, che scimmiottando la Costituzione con una leggera satira, disse che “l’Italia è una Repubblica fondata sullo stage“. Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’autore Michelangelo Cammarata, che riferendosi ad un vecchio detto, “il lavoro nobilita l’uomo“, ha precisato che “arricchisce qualcun altro“: una frase d’auguri certamente divertente, ma che potrebbe anche stimolare nel destinatario un pensiero profondo sul senso del 1 maggio.

Lasciando da parte l’ironia ora passiamo alle parole di Frederick E. Crane, secondo il quale “per rendere un uomo felice” bastano poche cose: “Riempi le sue mani di lavoro, il suo cuore di affetto, la sua mente con uno scopo, la sua memoria con conoscenze utili, il suo futuro di speranza e il suo stomaco di cibo“. Infine, per gli auguri del 1 maggio scomodiamo ancora Joseph Conrad, che in un famoso intervento disse che “il lavoro non mi piace − non piace a nessuno − ma mi piace quello che c’è nel lavoro: la possibilità di trovare sé stessi“. (agg di LD)

Le frasi sul 1 maggio e la festa dei lavoratori: “Auguri a chi difende, cerca o ha perso il lavoro”

Puntuali come sempre, mentre la giornata del 1 maggio volge sempre più verso la sua metà, torniamo a suggerirvi alcune frasi che nelle prossime ore potrete allegare ai vostri messaggi di auguri per celebrare e festeggiare questa sempre sentita Festa dei Lavoratori! Entrando subito nel vivo richiamiamo le parole del poeta Khalil Gibran, secondo il quale “la vita ha due doni preziosi: la bellezza e la verità. La prima l’ho trovata nel cuore di chi ama e la seconda nella mano di chi lavora“, molto simili peraltro a quelle di Coco Chanel, che credeva ci fosse “un momento per lavorare e uno per amare, il che non lascia altro tempo a disposizione“.

Riferendoci, invece, ad una frase che da anni circola sul web ma senza che sia mai stata attribuita, richiamiamo tutto il valore reale della festa dei lavoratori, nella quale si celebrano: “Diritti, uguaglianza, civiltà, responsabilità, rispetto, resistenza, tutela. Senza non esiste lavoro. Senza, non esiste l’uomo. A chi lo difende, a chi lo sta cercando e soprattutto a chi lo ha perso, auguri per il 1 maggio e buona festa del lavoro“. (agg di LD)

Auguri 1 maggio 2024: alcune gradi citazioni da Confucio a Steve Jobs

Ci sono vari tipi di frasi per la Festa dei Lavoratori che potete usare per gli auguri di buon 1 maggio 2024, tra queste anche istituzionali, da mandare magari a colleghi e responsabili, come quella che riporta l’Articolo 1 della Costituzione italiana, dove è messo nero su bianco il valore del lavoro nella nostra Repubblica democratica. C’è pure la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani a ricordare che tutti non solo hanno diritto al lavoro, ma anche a giuste condizioni, ma ci sono anche riflessioni di poeti e scrittori sul tema.

«Il lavoro allontana da noi tre grandi mali: la noia, il vizio e il bisogno», scriveva Voltaire, ma ancor più nota è quella di Confucio, che evidenzia l’importanza di fare la migliore scelta, perché se «scegli un lavoro che ami, non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua». L’equilibrio tra lavoro e riposo traspare anche dalle parole di Jerome Klapka Jerome: «È impossibile godere a fondo l’ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare». Per gli auguri di Buon 1 maggio 2024 ci sono frasi di persone di successo su cui si può riflettere nel giorno della Festa dei Lavoratori, come nel caso di Steve Jobs: «Essere l’uomo più ricco del cimitero non ha importanza. Ciò che conta è andare a letto la sera sapendo di aver fatto qualcosa di grande». Ma se si parla di grandi uomini, allora non si può non citare Papa Francesco: «Quanto vorrei vedere tutti con un lavoro decente! È una cosa essenziale per la dignità umana». (agg. di Silvana Palazzo)

Le parole da dedicare ad amici e colleghi durante la Festa dei Lavoratori

Il sole che vi accoglierà nella giornata di oggi, ne siamo certi, sarà sicuramente più splendente del solito, con una mattinata che potrà regalarvi qualche ora di sonno e riposo in più, i figli da non accompagnare a scuola e tutte quelle fastidiose telefonate da rinviare a domani: oggi, infatti, è il 1 maggio 2024, meglio noto come ‘festa dei lavoratori‘, almeno dal 1889, quando venne proclamata; un’occasione di riposo e quiete, ma anche per fare gli auguri a chiunque vi stia attorno, pensando soprattutto a quei vostri amici che dovranno comunque lavorare per donargli un sorriso!

Ed entrando subito nel vivo della festa e soprattutto delle frasi che noi abbiamo scelto per i vostri auguri, rimaniamo concentrati sugli amici/lavoratori, ovvero i colleghi: “A voi che siete diventati la mia seconda famiglia, la mia seconda casa, voglio fare gli auguri più sinceri di un buon 1 maggio 2024“. Ma se in ufficio ci fosse un qualche situazione un pochino ‘piccante’ con una collega, potreste direttamente dedicare gli auguri ad “una persona come te che rende tutto più leggero e divertente: buon 1 maggio“.

Il significato del 1 maggio 2024 richiamato da Papa Francesco e Papa Paolo VI

Ora che ci siamo un pochino scaldati con gli auguri, prima di proseguire ci teniamo anche ad una piccola digressione storica sul 1 maggio e sulla nostra moderna festa dei lavoratori, nata nel 1889 durante una ormai famosissima seconda Internazionale dei lavoratori. Dato il contesto in cui è nata, la festa è molto legata alla celebrazione di quelle grandi battaglie che hanno aperto le porte a tutti quei diritti che oggi, fortunatamente, ma solo in parte, ci sembrano scontati, come l’equa retribuzione o la dignità dei lavoratori.

Per richiamare un pochino questo valore, nei vostri auguri potreste appellarvi a Papa Francesco, che alcuni anni fa, proprio il 1 maggio, ci tenne a ricordare che “una persona che lavora dovrebbe avere anche il tempo per ritemprarsi, stare con la famiglia, divertirsi, leggere, ascoltare musica, praticare uno sport”: una frase che oltre a ricordare cosa significhi lavorare, celebra anche il vostro meritato riposo odierno! Il collega Papa Paolo VI, parecchi anni prima di Francesco, aveva detto che “il lavoro è umano solo se resta intelligente e libero“, dandovi la possibilità di aggiungere qualcosa come “buona festa dei lavoratori” o “auguri per un buon 1 maggio 2024” per lanciare un messaggio sociale.

Auguri buon 1 maggio 2024: dalla musica alla letteratura, le migliori citazioni

Proseguendo il nostro viaggio nelle frasi di auguri che, ve lo ricordiamo, non finisce qui ma continuerà per tutta la giornata del 1 maggio 2024, prima di suggerirvene altre ci dedichiamo nuovamente ad una digressione, questa volta di tipo musicale! Gli auguri, infatti, non devono essere necessariamente statici e, passateci il termine!, noiosi, ma possono anche essere un momento di ‘canto libero’: partendo dal famosissimo Rino Gaetano, vi ricordiamo che scrisse pensando ai lavoratori “L’operaio della Fiat, La 1100“; mentre soprattutto per i giovani il più recente Caparezza l’ha fatto con “Eroe, Storia Di Luigi Delle Bicocche” e, per gli anglofoni, anche la splendida “Working class hero“, firmata da John Lennon e dalla band di Yoko Ono, contiene diversi versi che ben si adattano ai vostri auguri per un buon 1 maggio 2024!





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie