RIMORCHIATORE AFFONDATO A BARI/ 5 marinai morti, salvo solo comandante: la dinamica

- Niccolò Magnani

Tragedia al largo di Bari: rimorchiatore affondato, era partito da Ancona. 5 marinai morti, salvo solo il comandante: trascinavano pontone con 11 persone, tutte salve

Rimorchiatore Franco P
Rimorchiatore "Franco P." affondato al largo di Bari (foto portale Ilma Offshore)

BILANCIO FINALE RIMORCHIATORE AFFONDATO A BARI: 5 MORTI, 1 SALVO

È purtroppo ancora più vasta la tragedia avvenuta al largo del porto di Bari: sono in tutto 5 i marinai trovati morti dei 6 a bordo del rimorchiatore affondato nella notte. Si è salvato solo il comandante trovato dalla nave “Split” di bandiera croata e poi dirottata verso la Capitaneria di Porto a Bari.

Il rimorchiatore si chiamava “Franco P.” e batteva bandiera italiana: era impegnato nel rimorchio di un pontone nella tratta Ancona-Durazzo (Albania), riportano le fonti di “BariToday”. Dopo ore i 5 marinari dispersi sono purtroppo stati tutti trovati senza vita al largo di Bari: 2 pugliesi, 2 marchigiani, 1 tunisino. In queste ore è previsto anche il recupero del pontone ancora alla deriva a bordo del quale vi sono 11 persone, date in buone condizioni. Si indaga per capire cosa possa aver condotto il rimorchiatore ad affondare in piena notte dopo qualche ora dalla partenza in Italia.

TRAGEDIA AL LARGO DI BARI: AFFONDATO UN RIMORCHIATORE

Quando ancora le notizie sono frammentarie, è già chiaro che purtroppo al largo di Bari è andata in scena una tragedia immane: un rimorchiatore, partito da Ancona e diretto forse in Albania, è affondato al largo del porto pugliese. Vi sarebbero già 2 morti e 5 marinai (almeno) sarebbero dispersi.

Secondo le prime notizie riportate dai media locali “BariLive” e “BariToday”, la nave rimorchiatore è affondato a circa 52 miglia da Bari, quando forse si trovava già in acque croate. I motivi sono al momento sconosciuti, con le ricerche ancora in corso della Capitaneria di Porto di Bari e Ancona, coordinate dalla pm barese Luisiana Di Vittorio: secondo quanto riportato alla Guardia Costiera, le motovedette delle squadre di ricerca hanno fatto molta fatica ad avvicinarsi al luogo dell’affondamento in quanto il vento in quel lembo di mare è oggi molto forte.

RIMORCHIATORE AFFONDATO A BARI: COSA SAPPIAMO FINORA

Secondo quanto rivelato da una fonte di “BariLive”, il comandante del rimorchiatore – un 63enne siciliano – sarebbe stato ritrovato vivo su una zattera di salvataggio: è stato soccorso e condotto immediatamente al Policlinico di Bari per accertamenti.

Non si sa purtroppo molto d’altro su cosa possa essere successo al largo delle coste pugliese né il nome della nave e dei suoi occupanti. Stando alle prime indicazioni date alle agenzie, il rimorchiatore italiano partito da Ancona sarebbe affondato già in piena notte ma solo stamane sono giunti i primi allarmi alla Guardia Costiera e alla Capitaneria di Porto. Quando è arrivata la segnalazione alla Capitaneria, subito è stata dirottata sul posto una nave per i soccorsi.







© RIPRODUZIONE RISERVATA