Bassetti “Ospedali si svuotano, merito vaccini”/ “2a dose a 42 giorni? Scelta giusta”

- Davide Giancristofaro Alberti

Matteo Bassetti, professore della clinica San Martino di Genova, commenta la netta diminuzione delle ospedalizzazioni: “Ci si ammala ancora ma…”

matteo bassetti
Prof. Matteo Bassetti, San Matteo Genova (profilo Facebook)

Guarda con ottimismo al futuro il professore Matteo Bassetti, direttore della Clinica San Martino di Genova nonché membro della task force anti covid della Liguria: “Il dato che dobbiamo guardare non è tanto la percentuale di positivi – racconta ai microfoni dell’Adnkronos – quanto qual è il carico degli ospedali e ormai sono 3 settimane che si stanno scaricando. Nell’ultima settimana – sottolinea Bassetti – se si guarda la curva delle persone in ospedale, è una discesa molto ripida: ogni giorno abbiamo 70-80 malati in meno in terapia intensiva, tra il 10 e il 12% in una settimana di presenze in meno, e lo stesso possiamo dire della media intensità quindi vuol dire che gli ospedali progressivamente si svuotano e non si stanno ri-riempiendo con i nuovi contagi”.

Tutto merito della vaccinazione, che sta iniziando ad avere i suoi effetti: “Si abbassa l’età dei contagiati – argomenta – e quindi, se su 100 ottantenni ne andavano in ospedale 20, su 100 cinquantenni ne va in ospedale uno”. Ovviamente il professore ricorda che i ricoveri non si esauriranno in tempi brevi: “Ci saranno ancora dei ricoveri e continueremo ad averne per tutta l’estate, ma questo fa parte della convivenza col virus”.

BASSETTI E LA SECONDA DOSE A 42 GIORNI: “UNA SCELTA DI BUON SENSO”. E SUI NO VAX…

Bassetti si è espresso anche sulla decisione di ritardare la seconda dose dei vaccini Pfizer e Moderna a distanza di 42 giorni dalla prima: “Mi pare una misura di buon senso – ha confessato – tutti i dati ci dicono che già dopo 3 settimane dalla prima dose c’è già un grado di immunità adeguato, quindi fondamentalmente la seconda dose serve solo per mantenere l’immunità più duratura. Io sarei abbastanza tranquillo”. E in quel lasso di tempo si potrà vaccinare il doppio delle persone: “Se prima ne avevi vaccinate un milione in quei 21 giorni, adesso nei 42 giorni ne vaccini 2 milioni”. Il professore Matteo Bassetti è sempre stato ovviamente un acceso sostenitori dei vaccini, e attraverso il proprio profilo Facebook ha commentato un manifesto No Vax che è stato appeso in alcuni quartieri di Genova che recava la frase: ‘Vaccino, se lo conosci lo eviti!’. “Io trovo tutto questo gravissimo – dice – mentre si sta svolgendo la più grossa campagna vaccinale della storia. La cosa più grave è che è firmato da un gruppo di persone che si definiscono ‘Comitato medici riuniti per la libertà e la salute’”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA