Beata Maria Vergine di Guadalupe/ Il 12 dicembre si celebra l’apparizione Mariana

- Matteo Fantozzi

Beata Maria Vergine di Guadalupe, il 12 dicembre si celebra l’apparizione Mariana. Tutta la storia e le emozioni direttamente dal Messico. Gli altri Beati di oggi.

Madonna di Pompei
Beata Maria Vergine del Rosario

Il 12 dicembre la Chiesa Cattolica ricorda l’importante figura della Beata Maria Vergine di Guadalupe, ricorrenza la quale nacque come conseguenza di una apparizione avvenuta nella prima metà del 1500. Il Santuario della Madonna di Guadalupe è ubicato a Tepeyac, ove secondo la tradizione la Madonna chiese che venisse costruito un luogo di culto a lei dedicato. Il Messico è la realtà statale più importante di tutta l’America Centrale e la Beata Vergine Maria di Guadalupe ne è anche considerata la patrona. Questo paese è uno dei più cattolici dell’area delle Americhe: visitarlo è una esperienza molto interessante, anche per i lasciti delle civiltà precolombiane.

Beata Maria Vergine di Guadalupe, il racconto dell’apparizione

Per la Beata Maria Vergine di Guadalupe secondo le fonti il 9 dicembre del 1531 un indio che si chiamava Juan Diego che si trovava sulla collina, venne conquistato dal canto degli uccelli e alla fine incontrò la Madonna, che gli fece la richiesta di un santuario a lei dedicato. L’uomo riferì subito al vescovo della città, il quale però non gli credette. Juan tornò a casa e la Madonna gli si palesò nuovamente, invitandolo ad insistere con il vescovo. Il giorno dopo tuttavia Juan Diego dovette desistere dal suo intento perché suo zio cadde gravemente ammalato. Per questo motivo scelse di non passare dalla collina, ma la Madonna gli si palesò comunque, dicendogli che lo zio era guarito e quindi di non preoccuparsi e di recarsi sulla collina, dove avrebbe trovato le prove che avrebbero convinto il vescovo ad assecondare la sua richiesta. L’indio arrivò sulla collina e trovò dei fiori di Castiglia, che in quell’ambiente non avrebbero potuto crescere. Decise quindi di raccoglierli e portarli al prelato. Una volta arrivato dinanzi al vescovo, i fiori incredibilmente si trasformarono nell’immagine della Beata Vergine Maria. A questo punto il vescovo non poté che convincersi del fatto che il santuario doveva essere costruito e ciò alla fine avvenne nel 1667. Oggi questo è uno dei luoghi maggiormente visitati dai pellegrini, specie delle Americhe ed è uno dei simboli più importanti del Messico non solo da un punto di vista religioso ma anche turistico, perchè sono tanti i viaggiatori che decidono di visitarlo.

Gli altri Beati di oggi

Ovviamente in questa giornata non viene celebrata solo la Beata Vergine Maria di Guadalupe, ma il mondo cristiano ricorda anche altre figure molto importanti. Tra coloro che sono stati santificati si può ad esempio ricordare San Valerico, mentre tra coloro che ad oggi hanno lo status di beati si può ad esempio ricordare la figura di Corrado di Offida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA