Beatrice Bruschi/ “Sana di SKAM mi ha insegnato tanto. Il velo? Mi sentivo bella!”

- Anna Montesano

Beatrice Bruschi, che ha interpretato Sana in SKAM Italia, rivela inediti retroscena del suo personaggio e parla della quinta stagione

beatrice bruschi sana skam 640x300
Beatrice Bruschi è Sana in Skam Italia

Beatrice Bruschi è stata l’ospite della nuova diretta Instagram di Vanity Fair. L’attrice, nota per aver interpretato Sana della serie tv Skam Italia, ha rivelato al giornalista Federico Rocca inediti aspetti di questa sua avventura, partendo dalla consapevolezza dell’importante che le storie raccontate da SKAM possano avere sugli adolescenti. “Se avessi avuto SKAM quando ero adolescente sarei stata aiutata in qualche modo. – ha infatti ammesso la giovane attrice – In un certo senso non ti senti solo, guardi questa serie tv e capisci che non sei tu ad essere strano. Poi ti invoglia a chiedere anche aiuto, dobbiamo avere quel coraggio di aprirci soprattutto con gli amici o i genitori che possono darti una mano.” L’attenzione poi si sposta in particolare su Sana, il personaggio da lei interpretato nell’apprezzatissima serie Netflix.

Beatrice Bruschi è Sana in SKAM Italia: ci sarà la quinta stagione? Lei dice…

“Sana non l’ho mai abbandonata.” ha ammesso Beatrice Bruschi. “In 4 stagioni è rimasta dentro di noi, per me è una persona che esiste e mi ha insegnato tanto. C’è tanto da imparare da lei. È rimasta nel mio cuore, nella mia testa. Ho preso dei lati del suo carattere, mi ha insegnato ad essere più coraggiosa.” ha poi aggiunto. Inevitabilmente si tocca anche la questione velo e all’attrice viene domandato se indossandolo abbia in qualche modo sentito che la sua bellezza venisse ‘mortificata’. L’attrice ha però negato: “Non ho mai avuto l’impressione di sacrificare la mia bellezza indossando il velo. Dal primo momento che l’ho indossato mi sono sempre sentita bella”. Non è mancata infine una battuta sulla quinta stagione di SKAM Italia: “Se ci sarà? Io ne farei infinite, una per ogni personaggio!”



© RIPRODUZIONE RISERVATA