BEATRICE VENEZI/ “Mi sento la madrina delle Nuove Proposte” (Sanremo 2021)

- Hedda Hopper

Dal Conservatorio di Milano a Sanremo 2021 dopo una serie di riconoscimenti in giro per il mondo, ecco cosa dovete sapere di Beatrice Venezi, questa sera al fianco di Amadeus

beatrice venezi
(Sanremo 2021)

«A me piace lanciarmi, sperimentare, sicuramente quello che guida la mia attività è questo pensiero: il fatto che ci sia musica bella, musica che emozione»: così Beatrice Venezi sul palco di Sanremo 2021. La celebre direttrice d’orchestra, già giudice di Ama Sanremo, è protagonista all’Ariston per la sfida tra le Nuove Proposte e non poteva mancare per un appuntamento così importante.

Intervenuta oggi in conferenza stampa, Beatrice Venezi ha messo in risalto: «Sono molto emozionata, non sono molto avvezza ai palchi televisivi. Mi sento una madrina per questi giovani, li ho seguiti con attenzione ed ho cercato di guidarli attraverso i miei consigli». Poi sul suo lavoro: «La musica classica non è da vecchi: portarla in un contesto diverso dal solito è veramente importante, consente di arrivare a un pubblico più ampio». (Aggiornamento di MB)

Beatrice Venezi grande protagonista a Sanremo 2021

La serata del venerdì del Festival di Sanremo 2021 porterà sul palco anche la bellissima direttrice d’orchestra Beatrice Venezi. Forbes l’ha inserira tra i 100 under 30 più influenti al mondo mentre Amadeus ha scelto di portarla sul palco come co-conduttrice. Una grande soddisfazione per la bella e impegnata Beatrice Venezi, 31 anni, che nella vita fa il direttore d’orchestra e che non ama molto farsi chiamare direttrice. Il suo talento l’ha portata in giro per il mondo ed è giusto che un’eccellenza italiana venga celebrata anche nel Paese che le ha dato i natali soprattutto per via del suo impegno che ogni giorno la porta sui social per avvicinare i giovani, e chi la segue, all’opera e alla bellezza della musica e del teatro. Nata a Lucca nel 1990, Beatrice Venezi ha capito subito che il suo sogno più grande fosse legato alla musica tanto che sin da piccola inizia a studiare pianoforte, poi composizione e, infine, seguendo il percorso che l’ha portata a diventare direttore d’orchestra, anche grazie al supporto dei suoi genitori che con il mondo della musica non hanno mai avuto niente a che fare.

Una carriera di successi per Beatrice Venezi dal Conservatorio di Milano a Festival di Sanremo 2021

Dopo aver ottenuto, con il massimo dei voti, il diploma al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, la Venezi ha continuato i suoi studi seguendo diverse specializzazioni e componendo i suoi primi saggi di musicologia. Da lì a poco sono arrivati i suoi primi successi prima come vincitrice del premio al Concorso Nazionale di Interpretazione Pianistica e poi, nello stesso anno, ottenendo un lavoro presso l’orchestra Scarlatti di Napoli. Al suo attivo adesso ha collaborazione non solo a Napoli, ma anche a Sofia, a Barcellona e al Suntory Hall di Tokyo. Proprio due anni fa ha pubblicato il suo primo album dal titolo My Journey. Beatrice Venezi è comunque una ‘vecchia conoscenza’ di Amadeus visto che insieme a lui si è occupata di AmaSanremo, lo show per i giovani talenti. Fu proprio la direttrice d’orchestra, insieme a Luca Barbarossa e Piero Pelù, ad occuparsi di giudicare, lo scorso anno, i concorrenti in gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA