Bebe Vio in ospedale a Cuba/ Come sta? Vacanza da incubo tra virus e zecche

- Hedda Hopper

Bebe Vio in ospedale a Cuba per una vacanza da incubo con i suoi fratelli virus e zecche che hanno portato tutti in ospedale

bebe vio 2018 instagram 640x300
Bebe Vio

Messi da parte gli impegni sportivi, Bebe Vio pensava di potersi godere un po’ di meritato riposo dall’altra parte del mondo insieme ai suoi fratelli ma tutto è andato storto e per lei ci sono stati solo problemi e problemi di salute che l’hanno portata addirittura in ospedale. Il racconto di Bebe Vio sconvolge i fan che hanno seguito le sue disavventure sulle storie di Instagram a cominciare dal viaggio per Cuba per una vacanza in famiglia insieme ai suoi fratelli ma ignara del fatto che, una volta arrivata sul posto, sarebbe successo di tutto. In particolare, lei e sui fratelli sono stati costretti a passare un bel po’ di tempo in ospedale perché hanno contratto un brutto virus influenzale. Lei stessa ha raccontato: “Siamo stati male tutti e tre, una bella giornata in ospedale poi a casa abbiamo fatto circa 24 ore di sonno per quanto stavamo male. Sole sta ancora maluccio, io e Nico abbiamo guidato con la febbre fino a Trinidad ma va tutto molto bene”.

BEBE VIO E IL RACCONTO DELLA SUA DRAMMATICA VACANZA

Dopo il ricovero a L’Havana, Bebe Vio e i fratelli sono tornati a casa pronti a continuare le loro vacanze ma le cose, anche in questo caso, non sono andate come previsto. Lei e Nicolò hanno pensato di fare una gita a cavallo a Trinidad ma questa volta è il fratello ad aver preso una zecca finendo di nuovo in ospedale per farsela togliere e farsi curare. Sempre in una storia su Instagram, Bene Vio ha raccontato ai fan: “Sono in ostaggio all’ospedale. Dopo l’escursione a cavallo di ieri Nicolò si è preso una zecca sulla schiena, quelle dei cavalli e il che è strano, ho tentato di toglierla io ma non l’ho tolta bene quindi siamo tornati in ospedale“. Il video è stato girato dalla campionessa mentre la famiglia era andata a prelevare per pagare la visita medica lasciando lei “in ostaggio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA