Beckham cede Instagram a dottoressa ucraina/ “Vite a rischio, ma non ci arrendiamo”

- Carmine Massimo Balsamo

Grande solidarietà all’Ucraina da parte del mondo vip: l’ex calciatore David Beckham ha donato 1,8 milioni di euro per aiutare i bambini in difficoltà

beckham
(Instagram)

Grande solidarietà al popolo ucraino, una vera e propria catena umana per sostenere le vittime della brutale aggressione russa. Anche le celebrità ci mettono la faccia, David Beckham non si è tirato indietro: l’ex calciatore di Manchester United e Real Madrid ha ceduto il suo profilo Instagram da oltre 71 milioni di follower a Iryna Kondratova, responsabile del Centro regionale perinatale di Kharkiv.

In un video pubblicato sul suo profilo, Beckham ha invitato i suoi follower a seguire le storie per scoprire e apprezzare il lavoro dei sanitari, impegnati a salvare vite in questi giorni difficili. La dottoressa ha pubblicato diversi video per raccontare le sue giornate: dai filmati dei neonati che vengono curati alle immagini del seminterrato dove sono state trasferite le pazienti per sfuggire ai bombardamenti delle truppe di Vladimir Putin.

“Rischiamo la vita, ma non ci arrendiamo”

“Nel primo giorno di guerra, in tre ore abbiamo evacuato la clinica e portato le donne nel seminterrato. Probabilmente stiamo rischiando la vita, ma non ci pensiamo affatto: ci preoccupiamo e piangiamo, ma nessuno di noi si arrende”, le parole di Iryna Kondratova nelle storie Instagram di David Beckham. La dottoressa ucraina ha raccontato la tragedia vissuta dalle pazienti e la difficoltà a lavorare in mezzo ai bombardamenti. “Stiamo lavorando 24 ore su 24, sette giorni su sette dall’inizio dell’invasione russa”, il drammatico racconto. Ma non è tutto purtroppo: “Non possiamo portare nel seminterrato i bambini in terapia intensiva, perché fanno affidamento su macchinari che non possono essere trasportati sottoterra”. Tanti ostacoli, molte complicazioni ma una certezza: “Adoriamo il nostro lavoro e non molleremo”. Ambasciatore Unicef dal 2005, David Beckham non si è fermato alla cessione dell’account Instagram: lui e la moglie Victoria hanno donato 1,8 milioni di euro, soldi necessari per fornire generatori di ossigeno che permetteranno ai neonati di sopravvivere. Fuoriclasse sul rettangolo verde e campione nella vita: chapeau, sir Beckham!

 

 

View this post on Instagram

 

A post shared by David Beckham (@davidbeckham)







© RIPRODUZIONE RISERVATA