BENJAMIN KEOUGH, MORTO NIPOTE ELVIS PRESLEY: SUICIDIO?/ Mamma Lisa Marie “devastata”

- Emanuele Ambrosio

E’ morto Benjamin Keough, il nipote di Elvis Presley e figlio di Lisa Marie Presley: 27enne si è suicidato? La madre distrutta dal dolore

Benjamin Keough, nipote Elvis Presley

Aveva 27 anni e Benjamin Keough era l’unico e ultimo nipote di Elvis Presley. Il giovane è stato trovato senza vita ieri sera a Calabasas e secondo le prime indiscrezioni si sarebbe trattato di suicidio. Figlio di Lisa Marie Presley, secondo gli inquirenti che indagano sulla sua morte prematura si sarebbe sparato un colpo di arma da fuoco, togliendosi la vita. Il manager della madre è intervenuto alla stampa spiegando che la donna “ha il cuore spezzato, inconsolabile e devastata, ma cerca di rimanere forte per i suoi gemelli di 11 anni e la figlia maggiore Riley”. Così come il nonno, la madre ed il padre Danny, anche Benjamin Keough era un musicista ma aveva anche recitato ed aveva preso parte al 40esimo anniversario della morte di Elvis nella ex casa della star, nel 2017. Più famosa la sorella Riley Keough, attrice, la quale ha partecipato a numerosi film horror e indipendenti, tra cui anche in “The lodge” nel 2019. Di Benjamin era sempre stata evidenziata la somiglianza con il nonno al punto che anche la madre l’aveva definita in passato “semplicemente misteriosa”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Il figlio di Lisa Marie si è suicidato?

E’ morto Benjamin Keough, il nipote di Elvis Presley e figlio di Lisa Marie Presley. A soli 27 anni il nipote del re del rock n’ roll è morto nella serata di domenica 12 luglio 2020 a Calabasas, nella contea di Los Angeles. I primi rilievi effettuati sul cadavere del giovanissimo figlio di Lisa Marie Presley parlano di una possibile causa di morte per via di un colpo d’arma da fuoco. Stando quindi alle primissime indagini condotte a poche ore dalla morte di Benjamin, il ragazzo si sarebbe suicidio. A lanciare la notizia e stato il sito di informazione americana Tmz che ha ripreso le prime parole rilasciate dalle forze dell’ordine arrivate presso l’abitazione del nipote di Elvis Presley che parlano di una ferita di arma da fuoco autoinflitta. Queste prime affermazioni andrebbero così ad avvalorare l’ipotesi di suicidio, anche se non le dinamiche della vicenda sono ancora tutte da chiarire.

Benjamin Keough morte: il nipote di Elvis Presley si è suicidato?

Sul giovanissimo Benjamin Keough si conosce davvero poco se non è che era un figlio d’arte nato dalla storia d’amore tra Lisa Marie Presley, figlia di Elvis Presley, e il musicista Danny Keough e che ha una sorella di nome Riley Keoughla. Il nipote di Elvis Presley, proprio come il nonno, è cresciuto a stretto contatto con il mondo della musica decidendo di intraprendere una carriera come musicista. Nonostante questa scelta, Ben ha sempre mantenuto un profilo basso tenendosi lontano dal mondo dei social network e dai riflettori del mondo dello spettacolo. Il ragazzo aveva firmato nel 2009 un contratto da  5 milioni di dollari con una casa discografica senza però rinunciare anche a partecipare ad una serie di film. Ben, noto anche per la somiglianza al nonno, si era visto per l’ultima volta in occasione del quarantesimo anniversario della morte di Elvis in durante una veglia tenutasi a Graceland.



© RIPRODUZIONE RISERVATA