Biden pensa a vaccino obbligatorio per i lavoratori/ Usa si preparano per terza dose

- Andrea Murgia

Il presidente Usa Joe Biden potrebbe introdurre l’obbligo vaccinale per i lavoratori, senza concedere la possibilità di effettuare test. Intanto l’amministrazione pensa alla terza dose…

Joe Biden
Joe Biden (LaPresse)

Il presidente degli Stati uniti Joe Biden giovedì potrebbe introdurre regole più dure sui vaccini per i lavoratori federali e potrebbe incoraggiare anche le imprese private a fare lo stesso. Biden, secondo alcune fonti riportate dalla Cnn, firmerà un ordine esecutivo che richiederà a tutti i lavoratori federali di essere vaccinati, senza la possibilità di effettuare test contro il Covid-19. Un passo in avanti da parte dell’amministrazione rispetto all’inizio dell’estate, quando aveva chiesto la vaccinazione dei lavoratori federali, ma allo stesso tempo consentiva anche i test. La Casa Bianca ha elogiato le aziende che già richiedono la vaccinazione dei propri dipendenti.

Per giovedì Biden potrebbe anche annunciare un aumento dei test gratuiti: i funzionari della sanità pubblica la considerano una misura fondamentale per contenere il virus, in particolare quando i bambini torneranno a scuola e alcuni lavoratori negli uffici. Un funzionario della Casa Bianca ha detto che i sei pilastri del piano di Biden includono: il vaccino a chi ancora non l’ha fatto; proteggere ulteriormente i vaccinati con un richiamo; tenere aperte le scuole; aumentare i test e chiedere l’uso di mascherine; tutelare la ripresa economica e migliorare l’assistenza ai malati di Covid-19. Negli Stati uniti c’è stato un aumento di casi che ha portato a un ritorno alle mascherine e al prolungamento del lavoro da casa.

USA: BIDEN PENSA A OBBLIGO VACCINO PER LAVORATORI, SU TERZA DOSE…

Mentre Biden ha incoraggiato le aziende a richiedere la vaccinazione ai lavoratori, i funzionari hanno detto che il settore privato potrebbe fare di più per incoraggiare le persone a vaccinarsi. La Casa Bianca ha detto più volte che non ci sarà un passaporto obbligatorio per i vaccini a livello federale, ma ha spinto con altri metodi per aumentare le vaccinazioni.
L’amministrazione si sta preparando anche per il richiamo per gli americani che hanno già ricevuto i vaccini, anche se la data in cui inizieranno le terze dosi non è stata ancora chiarita. L’amministrazione Biden aveva inizialmente detto il mese scorso che una terza dose del vaccino sarebbe stata resa disponibile il ​​20 settembre ma i funzionari sanitari hanno avvertito la Casa Bianca che potrebbe esserci bisogno di più tempo per rivedere tutti i dati. La Food and Drug Administration si incontrerà il 17 settembre per discutere sui richiami.


© RIPRODUZIONE RISERVATA