Bimba su ciambella trascinata in alto mare/ Video, genitori distratti: salvata a 2 km

- Emanuela Longo

Disavventura per una bimba tunisina, trascinata dalla corrente in alto mare mentre era su una ciambella gonfiabile: genitori si erano distratti

bimba ciambella video corriere 640x300
Bimba trascinata in alto mare (video)

Sarebbe potuta costare cara la distrazione di due genitori tunisini che hanno lasciato la loro bimba sola al mare prima che venisse trascinata via mentre si trovava su una ciambella gonfiabile. A causa della forte corrente, infatti, la piccola si sarebbe involontariamente allontanata senza che nessuno della sua famiglia si accorgesse di nulla e finendo a circa un miglio di distanza dalla costa. Fortunatamente a sventare una possibile tragedia ci hanno pensato gli uomini della guardia costiera intervenuti appena in tempo.

La bimba è stata così recuperata a distanza di due chilometri circa dalla spiaggia e riportata dai suoi genitori, evitando così che una giornata al mare potesse avere un epilogo drammatico. Online è stato diffuso il video del suo salvataggio già diventato virale. Il breve filmato è stato condiviso su Facebook da un utente che ha commentato: “Bravi, e controllate i vostri figli mentre nuotano”.

BIMBA IN MARE TRASCINATA AL LARGO SU UNA CIAMBELLA: GENITORI DISTRATTI

Bastava un ulteriore momento di distrazione per trasformare un tranquillo sabato pomeriggio in tragedia. I fatti narrati e riferiti da Fanpage.it sono avvenuti lo scorso 17 luglio in Tunisia, a Kelibia nella costa nord orientale del Paese, dove la famiglia stava trascorrendo una giornata al mare. Secondo i media locali i genitori della bimba si sarebbero distratti mentre quest’ultima era in mare da sola, mentre galleggiava sulla sua ciambella gonfiabile, senza accorgersi che la corrente la stava trascinando sempre più velocemente al largo. Dopo essersi accorti di quello che stava accadendo, hanno lanciato l’allarme. Nel video che circola online è immortalato il momento del salvataggio. La piccola fortunatamente sta bene ed ha avuto solo un brutto spavento. Le autorità hanno provveduto a ricordare ai genitori di vigilare costantemente sui propri bambini, soprattutto alla luce dei cambiamenti climatici che potrebbero provocare delle correnti molto pericolose.



© RIPRODUZIONE RISERVATA