Bimbi nati da mamme col Coronavirus/ Stanno bene, nessuna conseguenza per i feti

- Matteo Fantozzi

Bimbi nati da mamme col Coronavirus, lo studio porta alla presenza di neonati non solo non contagiati ma anche in ottime condizioni di salute.

Neonata uccisa
Bimbi nati da mamme col Coronavirus (Pixabay)

I bambini nati da mamme contagiate dal Coronavirus non dovrebbero esser a rischio. Pare infatti che questo virus non causi dei danni particolari ai feti delle donne colpite con na gravidanza al terzo trimestre. Al momento non ci sono basi scientifiche per studiare questo particolare, ma i bambini nati erano tutti non solo non contagiati ma anche in ottime condizioni di salute. Si scioglie un nodo dunque sul rumorosissimo CoV-2 che non dovrebbe andare a colpire i bambini di chi aspetta. La notizia arriva dalla Federazione degli Ordini dei Medici Fnomceo che cura ogni settimana la rubrica web anti fake news “Dottore ma è vero che…?”. Ovviamente in questo momento si sta studiando il caso con grande attenzione, alla ricerca di dati scientifici più dettagliati.

Bimbi nati da mamme col Coronavirus, attenzione però…

Nonostante i bimbi nati da mamme contagiate da Coronavirus stiano tutti bene, c’è da ricordare però che questo virus vede aumentare il rischio di complicazioni respiratorie nelle donne incinta. Lo studio effettuato sui bambini è al momento unico e pare che su nove gestanti al terzo trimestre di gravidanza hanno partorito con cesareo con i neonati tutti vivi, vitali e senza asfissia neonatale. Inoltre avevano tutti un punteggio Apgar sopra a 8 un minuto dopo la venuta al mondo. Al momento non si conosce bene qual è però il rischio di contagio nel caso di parto spontaneo. Complicazioni al momento sono state registrate esclusivamente in caso di rottura prematura della membrana oppure per distress fetale. Gli esperti della Fnomceo affermano che “restano da approfondire gli eventuali danni per infezioni avvenute durante i primi mesi di gestazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA