Bodybuilding, fisici scolpiti con dieta e allenamento?/ Le Iene: ombra doping, tra anabolizzanti e steroidi

- Silvana Palazzo

Bodybuilding, fisici scolpiti con alimentazione corretta e allenamento? L'ombra del doping, tra anabolizzanti e steroidi: Le Iene decide di mettere alla prova tre fenomeni natural con test

Palestre e strutture sportive Palestre e pesi (Pixabay, 2020)

BODYBUILDING, TRE FENOMENI NATURAL A LE IENE

Il bodybuilding protagonista di un servizio de Le Iene nella puntata di oggi, martedì 28 novembre 2023, su Italia 1. Il programma si sofferma, dunque, sulla disciplina che consente di modellare il corpo in base ai propri canoni estetici. L’inviato Stefano Corti si chiede se i guru del fitness riescono ad avere fisici così scolpiti solo grazie ad una corrette alimentazione e ad un allenamento costante o se invece non pesi anche una componente di doping. Quindi, la Iena mette alla prova tre fenomeni natural, cioè coloro che sostengono di non doparsi, e li sottopone ad un test antidoping in Svizzera in grado di esaminare i loro valori negli ultimi tre anni e mezzo.

Risulteranno davvero puliti? Lo scopriremo appunto nella puntata di stasera. Non è la prima volta, comunque, che il programma si occupa di bodybuilding. Negli anni passati, infatti, ha realizzato diversi servizi anche per fare luce sulla piaga pericolosa del doping, tra farmaci comprati via internet e anabolizzanti e steroidi acquistati in alcune farmacie. Ci sono comunque segnali chiari del fatto che un atleta potrebbe aver iniziato a fare uso di sostanze dopanti, anche se gli esami del sangue sono gli unici a stabilirlo con certezza.

BODYBUILDING E DOPING: I PRIMI SEGNALI

Come capire se un atleta ha iniziato a fare uso di sostanze dopanti, come steroidi e anabolizzanti? Davide Garagiola, club manager del centro McFIT di via Fulvio Testi a Milano, ne parlò proprio a Le Iene. Parlando di bodybuilding e doping, indicò in primis un rapido incremento di massa e forza, sproporzionato rispetto al tempo con cui avviene questo incremento. Inoltre, la pelle appare asciutta, tirata e molto sottile, con vene ben visibili, soprattutto nella zona del pube, delle braccia e del collo. Nell’uomo e nella donna si riscontra un aumento del tono della mammella e della mascella. Per quanto riguarda il viso, invece, si verifica un gonfiore innaturale, quindi la faccia appare tonda e piena.

A livello della pancia un rigonfiamento dovuto all’ingrandimento degli organi interni, spesso dovuto all’assunzione di GH. La pelle e il sudore emanano odore acre e si riscontra una forte sudorazione, mentre sulle spalle, sul trapezio e sulla schiena potrebbe comparire acne per l’alterazione del ciclo ormonale dovuto all’assunzione dei dopanti da parte di chi fa bodybuilding. Infine, forte aggressività e atteggiamento molto cupo. Ma questi sono solo segnali, per la certezza ufficiale ci sono specifici esami antidoping.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanità, salute e benessere

Ultime notizie