Bollettino coronavirus Lombardia 5 agosto/ +44 morti, -84 ricoverati

- Lorenzo Drigo

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 5 agosto: scopriamo insieme gli ultimi aggiornamenti sulla situazione coronavirus in Regione

Speranza al S. Raffaele
Roberto Speranza, il Ministro della Salute all'Ospedale San Raffaele in Lombardia (LaPresse, 2022)

Alle ore 16.30 in punto è stato diffuso il bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, venerdì 5 agosto 2022. Come confermato dalla Regione, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 4.692 nuovi infettati su oltre 31 mila tamponi effettuati. La percentuale di nuovi casi positivi sui test processati si attesta al 14,9%. Purtroppo sono stati registrati 44 nuovi decessi: totale di 41.708 vittime di Covid-19 da febbraio 2020. Infine, il calo di ricoverati: stabile il dato dei pazienti in terapia intensiva (36), -84 pazienti negli altri reparti Covid (1.210).

Questo il bilancio di nuovi casi positivi per provincia riportato dal bollettino coronavirus della Lombardia odierno: Milano: 1.234 di cui 438 a Milano città; Bergamo: 523; Brescia: 728; Como: 281; Cremona: 239; Lecco: 125; Lodi: 122; Mantova: 243; Monza e Brianza: 304; Pavia: 312; Sondrio: 92; Varese: 376. (Aggiornamento di MB)

IL BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA DI IERI

Mentre attendiamo che venga pubblicato l’aggiornamento ufficiale al bollettino coronavirus della Regione Lombardia, che dovrebbe avvenire attorno alle 17 di oggi, venerdì 5 agosto, recuperiamo il bollettino della giornata di ieri, utile per tracciare la curva del trend di contagi. Nella giornata di ieri sono stati registrati 5.369 nuovi contagi, a fronte di quasi 35 mila tamponi processati. Diminuisce, quindi, leggermente il tasso di positività che passa a 15,4% (mentre nella giornata di mercoledì era stato del 15,5%).

Nella giornata di ieri il bollettino coronavirus della Regione Lombardia ha registrato 31 nuovi decessi, portando il totale delle vittime a 41.664 da febbraio 2020. Positiva, infine, la pressione ospedaliera che nella giornata di ieri ha registrato un importante calo. Il totale dei ricoverati in terapia ordinaria era sceso di 54 unità (arrivando a quota 1.294), mentre le terapie intensive hanno registrato –11 ingressi (con un totale di 36). Nella giornata di ieri, a livello provinciale, continuava a guidare la classifica la provincia di Milano, con 1.426 casi, dei quasi 522 in città. Seguivano Bescia con 793 contagi e Bergamo con 575.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, ISS “TASSO OCCUPAZIONE IN CALO”

Mentre aspettiamo il quotidiano aggiornamento del bollettino coronavirus della Regione Lombardia, l’Istituto Superiore di Sanità ha emesso il suo report settimanale sull’andamento complessivo dei contagi. A quanto riporta l’ISS “il tasso di occupazione in terapia intensiva è in calo al 3,6%, mentre il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scenda al 15,2%”. Dati positivi, che sembrano certificare, oltre al fatto che ci troviamo ormai nella fase di calo dei contagi, superato il picco estivo, che la pressione ospedaliera sta diminuendo significativamente.

Anche a livello globale, l’ISS fa sapere che le infezioni settimanali sono diminuite del 9%, con circa 6,5 milioni di casi. Nel frattempo, però, basandosi sui dati registrati dal bollettino coronavirus delle singole regioni, tra cui anche quello della Lombardia, l’Istituto avvisa anche che “due regioni e province autonome sono classificate a rischio moderato”, mentre “una regione è equiparata a rischio alto per non aver raggiunto la soglia minima di qualità dei dati”. Le restati 18 regioni e province, invece, risultano essere attualmente classificate a “rischio basso”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA