BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 1 LUGLIO/ +15 decessi, +66 ricoverati

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 1 luglio 2022: facciamo il punto sulla situazione covid in regione

Attilio Fontana
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse, 2021)

In aumento quasi tutti i parametri del bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, venerdì 1 luglio 2022. Come confermato dalla Regione guidata da Attilio Fontana, nelle ultime 24 ore sono stati annotati 11.575 nuovi infettati su oltre 46 mila tamponi processati. La percentuale di nuovi contagiati sui test effettuati si attesta al 25,1%. Purtroppo sono stati registrati 15 nuovi decessi (ieri +13): totale di 40.844 vittime di Covid-19 da inizio pandemia. Stabile la situazione dei ricoverati in terapia intensiva (24), +66 pazienti invece negli altri reparti Covid (975).

Questo il bilancio di nuovi casi positivi riportato dal bollettino coronavirus della Lombardia odierno: Milano: 4.186 di cui 1.835 a Milano città; Bergamo: 817; Brescia: 1.409; Como: 660; Cremona: 333; Lecco: 361; Lodi: 224; Mantova: 442; Monza e Brianza: 962; Pavia: 672; Sondrio: 171; Varese: 937. (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Siamo in attesa del nuovo bollettino coronavirus della regione Lombardia contenente tutti i dati aggiornati alla giornata di oggi, venerdì 1 luglio 2022. E’ iniziato un nuovo mese che dovrebbe rispecchiare il trend negativo delle ultime settimane, quindi con contagi in rialzo o comunque in un numero importante, anche se senza inficiare troppo la gestione ospedaliera. In attesa del report di oggi andiamo a rivedere il bollettino coronavirus della Lombardia di ieri, quando i contagi emersi sono stati in totale 12.082 a fronte di 46.621 test anti covid processati fra antigenici rapidi e molecolari.

Il rapporto fra i due dati ha dato come risultante il tasso di positività, ovvero, l’incidenza degli “infetti” sul totale dei tamponi, pari a 25.9%, numero che resta molto alto. Negli ospedali lombardi, invece, troviamo solo 24 ricoverati gravi, quelli in terapia intensiva, mentre in area medica il dato segna quota 909, per una doppia variazione giornaliera di +3 e +55. Infine il numero delle vittime da covid, ieri altre 13 per un totale di 40.829 morti da coronavirus dall’inizio della pandemia.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 1 LUGLIO

I dati si confermano quindi in crescita nel bollettino coronavirus di regione Lombardia, e fra gli indicatori più preoccupanti vi è senza dubbio quello dell’incidenza del covid sui 100mila abitanti, pari a 623. Tale incidenza, ricorda il Corriere della Sera, non si registrava dalla quarta ondata, quella verificatasi fra fine 2021 e inizio 2022, che fece registrare numeri record.

La curva era calata in maniera vertiginosa dal 10 febbraio fino al 7 marzo, poi era risalita fino ai primi di aprile, quindi la nuova discesa fino al 3 giugno scorso, quando è di fatto ricominciata a salire a causa dell’estrema contagiosità di Omicron BA.5, la sottovariante di Omicron. La vicepresidente di regione Lombardia, Letizia Moratti, ha comunque spiegato: «a livello di contagi la Lombardia è nettamente al di sotto della media nazionale: martedì avevamo 465 contagi su 100 mila abitanti. La media nazionale è 605. Ad ogni modo la situazione non è da sottovalutare».





© RIPRODUZIONE RISERVATA