BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 2 GENNAIO/ Ministero Salute: +11.831 casi e 364 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus in Italia, i dati del ministero della Salute di oggi, sabato 2 gennaio 2021: +11.831 casi e 364 morti, l’andamento dell’epidemia Covid in Italia

coronavirus covid Italia 14 lapresse1280 640x300
LaPresse

Sono 11.831 i nuovi casi di coronavirus in Italia, che portano il totale dall’inizio dell’epidemia a quota 2.141.201. Lo rivela il nuovo bollettino diffuso dal Ministero della Salute nella giornata di oggi, sabato 2 gennaio 2021. Cala il numero dei deceduti: sono 364 i morti registrati nelle ultime 24 ore e che portano il totale a quota 74.985. I dimessi/guariti invece sono 9.166 (in totale 1.489.154). Pertanto il numero delle persone attualmente affette dal Covid sono 577.062, per un incremento di 2.295. Di queste 551.545 sono in isolamento domiciliare, 22.948 ricoverate in reparti Covid e 2.569 in terapia intensiva, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 134 ingressi. Il tasso di positività schizza al 17,6% (+3,5%) visto che sono stati effettuati solo 67.174 tamponi.

Preoccupano anche i numeri relativi alla pressione sul sistema sanitario, perché stavolta il saldo è di +16 terapie intensive +126 ricoveri. Per quanto riguarda, invece, il bollettino dei vaccini, i cittadini vaccinati sono 46.506 secondo i dati aggiornati al 2 gennaio alle ore 17:03, come indica il “Report vaccini anti Covid-19” in costante aggiornamento sul sito del governo. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS ITALIA: OGGI NUOVO BOLLETTINO

Verrà pubblicato questa sera, indicativamente fra le 17:00 e le 18:00, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero Salute di oggi, sabato 2 gennaio e secondo giorno del 2021. Scopriremo fra poche ore come è evoluta la curva epidemiologica, che negli ultimi tempi si è mostrata decisamente “ballerina” a causa del minor numero di tamponi processati nel periodo festivo. L’ultimo report segnava 22.211 nuovi casi di covid su 157.524 tamponi analizzati, un dato che ha fatto schizzare al 14.1% il tasso di positività dal 12.6% di giovedì, quando i casi scoperti erano stati 23.477 ma su 186.004 test eseguiti.

In calo invece le vittime, anche se il numero resta altissimo, 462 nuovi decessi. Bene il dato relativo alla situazione ospedaliera, dove sono stati registrati 329 pazienti in meno nelle ultime 24 ore, per un totale di 22.822 posti letti occupati negli ospedali del Bel Paese; in calo anche le terapie intensive, due ricoveri in meno (totale, 2.553).

CORONAVIRUS ITALIA, PREGLIASCO: “PREPARARSI A TERZA ONDATA”

A livello di regioni, il Veneto si conferma quella con più contagi, con ben 4.805 nuovi casi di covid scoperti, seguita da Lombardia a 3.056 e dall’Emilia Romagna a 2.629. Lazio, Campania, Puglia, Sicilia e Piemonte, registrano più di 1.000 contagi, mentre l’unica regione sotto le tre cifre è stata la Valle d’Aosta con 17 nuovi contagi scoperti. E in attesa che passi la seconda ondata, il virologo dell’università statale di Milano, Fabrizio Pregliasco, si dice certo che a breve arriverà anche la terza ondata: “L’anno nuovo non promette bene – le sue parole rilasciate stamane ai microfoni del quotidiano La Stampa – i numeri di questi giorni non consentono di stare tranquilli e prefigurano una terza ondata. Gli ultimi dati – ha aggiunto – dimostrano la stanchezza del lockdown, ma ora la curva rallenta troppo lentamente per cui è urgente intervenire con nuove misure. La diffusione della variante inglese – conclude – rende indispensabile velocizzare la campagna di vaccinazione”. Di seguito il bollettino coronavirus ministero salute di ieri

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 1 GENNAIO



© RIPRODUZIONE RISERVATA